Varese

Varese, Galimberti annuncia che Renzi finanzia il progetto stazioni

Il sindaco Galimberti

Il sindaco Galimberti

Il progetto delle stazioni a Varese può decollare. Le risorse necessarie – è ciò che si apprende dalla pagina Fb del sindaco Galimberti - sono in arrivo da Roma. Il messaggio è il seguente:

“Ottime notizie per Varese dal Congresso di Anci. Il Presidente del Consiglio Renzi ha annunciato che con la legge di stabilità verranno finanziati anche i bandi delle periferie, quindi anche il progetto di riqualificazione delle stazioni di Varese che abbiamo presentato ad agosto.

Dopo 30 anni che se ne parla le stazioni di Varese potranno essere finalmente riqualificate. Meno male che siamo stati veloci a presentare la proposta di finanziamento”.

Un progetto atteso da molti anni e che per molto tempo è stato chiamato “unificazione delle stazioni”. Ora il progetto delle stazioni, meno ambizioso che in passato, pare essere più vicino a concretizzarsi. L’amministrazione comunale aveva partecipato ad un bando della presidenza del Consiglio da 500 milioni di euro complessivi. Da Varese era partita una proposta da 18 milioni di euro.

Il progetto targato Galimberti prevede un collegamento tra piazzale Trieste e il quartiere di Giubiano con una passerella, altro collegamento tra le due stazioni riservato ai pedoni ed infine un collegamento tra stazioni e centro. Nel progetto anche la riqualificazione dello stabile comunale di via Maspero.

Al momento non è chiaro se da Renzi arriveranno tutte le risorse necessarie.

13 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Galimberti annuncia che Renzi finanzia il progetto stazioni

  1. Laura il 14 ottobre 2016, ore 11:09

    Per quanto appaiano lodevoli le intenzioni del sindaco, mi sembra che la enorme spesa per qualche passerella per i pedoni che favorirebbe l’inclusione degli abitanti del quartiere di Giubiano , cosa di cui a mio parere essi non hanno affatto bisogno, poteva essere risparmiata e quei soldi utilizzati per spese molto più utili e necessarie come il restauro della caserma Garibaldi o altri edifici comunali altrettanto importanti, che stanno andando in rovina. Senza nessuna intenzione polemica, mi chiedo se davvero il sindaco sia disposto ad ascoltare i cittadini.

Rispondi

 
 
kaiser jobs