Varese

Varese, “Gli Ossola” fanno sold out. Cittadinanza onoraria per la famiglia?

Un  momento della presentazione in Salone Estense

Un momento della presentazione in Salone Estense

Affollato il Salone Estense, cuore del Comune, per la presentazione del volume sui tre fratelli dello sport “Gli Ossola”, come recita il titolo del volume illustrato uscito ieri e pubblicato da Pietro Macchione editore. Ben prima dell’inizio dell’incontro le sedie della sala erano occupate, e tanto il pubblico giunto successivamente che si è accomodato nell’atrio e ai lati della sala.

Tanti varesini sono arrivati avvertendo il fascino della Varese sportiva fotografata dal volume: amici, tifosi, cittadini comuni sono giunti in Comune per ascoltare autori e campioni raccontare l’epopea degli Ossola. Dopo la presentazione alla stampa, l’evento pubblico alla presenza dei tre autori: Franco Giannantoni, Franco Ossola junior giunto da Torino e Flavio Vanetti, oltre a Tony Damascelli che ha firmato la prefazione. Al tavolo dei relatori si sono seduti anche Aldo Ossola e il sindaco di Varese, Davide Galimberti.

Si sono intrecciati racconti ed aneddoti, ritratti e ricordi, mentre le belle immagini del volume sfilavano sullo schermo in fondo alla sala. Con una prima fila prestigiosa: i coach Sandro Gamba e Paolo Vittori, Dino Meneghin, Antonio Bulgheroni, Guido Borghi. Tanto interesse e tanto affetto per i tre fratelli Ossola, che hanno rappresentato il meglio dello sport biancorosso.

Alla fine della presentazione, prima dei saluti finali, prende la parola Vanetti e, rivolgendosi al sindaco, avanza una proposta: “Si potrebbe dare la cittadinanza onoraria a tutta la famiglia”.

 

 

 

9 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs