Varese

Varese, Corsi Naturart per educare a sport e sani stili di vita

corsa1Al via diverse iniziative del progetto Sport & Benessere targato Naturart per promuovere il valore dello sport e la diffusione di sani stili di vita: tre percorsi formativi di confronto ed approfondimento per genitori, allenatori e dirigenti sportivi (a partire da lunedì 10 ottobre, in sedi diverse), un incontro sulla corretta alimentazione (martedì 25 ottobre) uno spettacolo teatrale dedicato alle scuole (mercoledì 26 ottobre) e una brochure informativa sui corretti stili alimentari per bambini e ragazzi.

Genitori, allenatori e dirigenti delle società, tre figure chiave nella vita sportiva e non solo dei giovani con ruoli i cui ambiti di azione spesso si confondono e si sovrappongono. I livelli di interazione sono, a vario titolo, diversi ma è importante avere i mezzi giusti per accompagnare e sostenere i ragazzi nell’attività sportiva, la quale è perfetta metafora di quanto accade nella vita di tutti i giorni.

Fondamentale dunque è il ruolo del genitore, il cui compito è affiancare il figlio, senza schiacciarlo né invadere il suo terreno di gioco: usando un’immagine traslata, aiutarlo a “preparare il borsone”, cioè attrezzarlo in chiave educativa all’attività sportiva, ma lasciando a casa tutti quei sentimenti che non valorizzano un approccio e sereno. Verranno trattate tematiche quali la difficoltà di conciliare impegni scolastici e sportivi, stare al fianco dei propri figli fra soddisfazioni e frustrazioni e la relazione con gli allenatori. A partire da lunedì 10 ottobre, ore 20,30 alla Sala Polivalente Centro Grilli, via Marzoli 9 Varese.

Delicato e cruciale è anche il compito dell’allenatore. Vincolato a molteplici pressioni sociali, egli deve avere chiaro fin dove sia lecito spingere l’agonismo e “cosa pretendere dal corpo e dalle prestazioni dei suoi ragazzi”: spesso la domanda è se, durante gli allenamenti, abbia più voce in capitolo il genitore o l’allenatore perciò è importante stabilire e mantenere il giusto equilibrio. Il breve percorso formativo propone dunque strumenti per rielaborare le fatiche di questo ruolo bellissimo e trovare insieme nuovi punti di vista e strategie di collaborazione con le famiglie. A partire da sabato 15 ottobre, ore 10, alla Sala Polivalente Centro Incontro Avigno, via Oriani, 121, Varese.

“L’obiettivo dei corsi è dunque – spiega Elena Spello, responsabile dell’area formazione della Cooperativa Sociale NATURart – affrontare non tanto gli aspetti tecnico-sportivi ma quelli più relazionali, con la possibilità di interfacciarsi tra discipline diverse: contaminandosi rispetto a possibili soluzioni di problemi, attraverso la condivisione di esperienze provenienti da diverse discipline sportive”.

Il terzo percorso formativo è destinato ai dirigenti delle società, che mai come in questo periodo devono fare i conti con poche risorse economiche, strutture non sempre adeguate e con famiglie che sono passate attraverso la crisi economica, ed è perciò ogni giorno chiamato a fare scelte che influenzano le politiche rispetto al territorio: “Decisioni strategiche per la loro società ma che, continua Spello, hanno anche una valenza sociale, che influenzano il clima di un territorio, che favoriscono l’aggregazione ed il benessere di grandi e piccini. A partire da lunedì 10 ottobre, ore 20,30, alla Sala Polivalente Centro Incontro Avigno, via Oriani, 121, Varese.

Gli appuntamenti saranno tutti a titolo gratuito e condotti da educatori professionali e pedagogisti di NATURart, cooperativa sociale che si occupa da 20 anni di servizi e progetti per minori e famiglie e titolare del finanziamento del progetto Sport&Benessere, finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia (Bando Sport) e realizzato in collaborazione con Rugby Varese, Sestero Onlus e Comune di Varese.

Per iscrizioni ed eventuali richieste rivolgersi al numero: 392 9575427.

I prossimi appuntamenti del progetto Sport&Benessere:

Martedì 25 ottobre, presso la sala Matrimoni ore 21 “Quanti salti in padella? Una serata fra spunti(ni) pedagogici e scienza dell’alimentazione alla ricerca della giusta misura tra sani stili di vita, gusto e praticità a tavola”: una serata dedicata a genitori, nonni e a tutti coloro che  si occupano di preparare i pasti a bambini e ragazzi. La conduzione è affidata alla farmacista economo-dietista Rachele Aspesi ed è prevista la partecipazione dell’Assessore allo Sport & Ambiente Dino De Simone. È previsto anche un contributo pedagogico che approfondirà l’importanza del dare attenzione alla convivialità e quali sono i messaggi educativi che attraverso di essa vengono veicolati.

Mercoledì 26 ottobre (solo per la scuola primaria “Garibaldi” di Varese): “Il Frigo Magico”, a cura de La Zattera Teatro, uno spettacolo per parlare di corretta alimentazione ai bambini. Di seguito verrà distribuita a tutte le famiglie della scuola un opuscolo con informazioni preziose sulla corretta alimentazione dei bambini.

7 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs