Regione

Regione, “A scuola di sport”, ecco le 11 scuole finanziate nel Varesotto

scuola“I giovani sono una priorità per Regione Lombardia e lo dimostriamo in modo concreto. Grazie al provvedimento “A scuola di sport” riusciamo a finanziare 174 scuole primarie per 3693 classi che potranno così coinvolgere, accanto all’insegnante titolare, diverse figure professionali. Ancora una volta passiamo dalle parole ai fatti”: Antonio Rossi, Assessore Regionale allo Sport e alle Politiche per i giovani, commenta con soddisfazione la pubblicazione della graduatoria generale delle scuole e le ammissioni al cofinanziamento regionale per il progetto “A scuola di sport – Lombardia in gioco III edizione” Educazione motoria nella scuola primaria – a.s. 2016/17.

In totale sono stati messi a disposizione quasi 1,3 milioni di euro. La Regione ha stanziato il 59 % dei fondi, 750mila euro, il sistema delle scuole che hanno aderito ha cofinanziato il progetto per più di 500 mila euro, il 41%. Il progetto è frutto di uno schema di accordo di collaborazione fra Regione Lombardia, Ufficio scolastico regionale, Coni Lombardia, Cip Lombardia, Anci Lombardia e Upl.

“Il modello progettuale – ha ricordato l’Assessore allo Sport – prevede il coinvolgimento, accanto all’insegnante titolare della classe, di diverse figure professionali quali un esperto laureato in Scienze motorie o diplomato Isef per 1 ora la settimana, per 20 ore annuali, e da un tutor supervisore per ogni provincia per facilitare il raccordo con il Coni. Quello di oggi è il primo passo, con l’approvazione delle graduatorie degli esperti, dei tutor e delle scuole da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale e del Coni. Entro 15 giorni saranno abbinate le scuole con gli esperti e entro la prima settimana di novembre partiranno tutti i progetti nelle scuole”.

“L’anno scorso abbiamo coinvolto più di 80 mila alunni che hanno registrato un miglioramento medio del 5% delle performance nell’esecuzione dei test motorii e l’aumento dell’assertività e positività nel praticare attività fisica. Il nostro obiettivo è proprio quello di diffondere lo sport tra i giovani, perché svolgere attività motoria vuol dire anche pensare ad uno stile di vita attivo e più sano. Per questo abbiamo coinvolto diverse università lombarde di scienze motorie che valuteranno in modo scientifico i risultati dei test.

Siamo davvero felici del coinvolgimento del territorio. A Varese – ha concluso Antonio Rossi – hanno ottenuto un finanziamento 11 scuole con 231 classi. Quando si lavora in sinergia i risultati arrivano”

 

Ecco l’elenco delle scuole di Varese che hanno aderito e ottenuto finanziamenti:

- I.C. VARESE 3 VIDOLETTI di VARESE (5 classi)

- ISTITUTO COMPRENSIVO “GIOVANNI XXIII” di MARCHIROLO (22 classi)

- I.C.S. “B. LUINI” di Luino (41 classi)

- “A. MANZONI” di LAVENA PONTE TRESA (12 classi)

- ISTITUTO COMPRENSIVO PONTI di GALLARATE (30 classi)

- ISTITUTO COMPRENSIVO “A. DE GASPERI” di Caronno Pertusella (14 classi)

- I.C. G. Cardano Padre Lega di GALLARATE (26 classi)ù

- ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “A.MANZONI” di UBOLDO (37 classi)

- ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 2 “PELLICO” di VARESE (9 classi)

- ISTITUTO COMPRENSIVO “C. CARMINATI” di LONATE POZZOLO (5 classi)

- ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI di SARONNO (30 classi

7 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs