Varese

Varese, Ottobre di sangue varesino, Galimberti: è doveroso fare memoria

La presentazione dell'iniziativa

La presentazione dell’iniziativa con il sindaco Galimberti

Presentazione questa mattina in Comune delle celebrazioni dell’Ottobre di sangue varesino da parte della presidente dell’Anpi cittadino di Varese, Margherita Giromini. insieme ad altri esponenti dell’associazione. Con loro anche il sindaco di Varese, Davide Galimberti.

Sarà proprio Galimberti a tenere la relazione in occasione dell’appuntamento sull’Ottobre di sangue, in programma domenica 9 ottobre, a partire dalle 9.30 all’Arco Mera. Quando il corteo giungerà a Largo Resistenza, dove alle 10 si terrà la cerimonia ufficiale.

A quel punto saranno letti i nomi dei caduti dell’Ottobre di sangue, saranno proposte alcune letture da parte della giovane Silvia De Lorenzi, prenderà la parola, per la prima volta, il sindaco Galimberti.

“E’ importante e doveroso ricordare questo momento storico tanto significativo per la città di Varese – dichiara Galimberti alla conferenza stampa di presentazione -. E sono felice di essere presente e di prendere la parola alle celebrazioni ufficiali dell’Ottobre di sangue varesino”.

Oltre alla commemorazione ufficiale anche due momenti culturali: la proiezione di una pellicola sul colloquio tra generazioni diversi relativa alla memoria, “Rino, la mia ascia di guerra”, un film di Andrea Zambelli, che sarà proposto venerdì 7 ottobre, alle ore 20.45, presso Filmstudio 90 (necessaria la tessera per l’ingresso). L’altra pellicola prevista è “Il partigiano Johnny” di Guido Chiesa, che sarà proiettata alla Cooperativa Belforte di Varese giovedì 13 ottobre, alle ore 20.45, un film che sarà presentato dal giornalista Diego Pisati.

5 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs