Varese

Varese, Caso Molina, Pd Mirabelli all’attacco su Campiotti e 10 anni precedenti

Fabrizio Mirabelli

Fabrizio Mirabelli

Ringraziamo il presidente del Molina Campiotti che di “sua spontanea volontà” si presenterà in Regione Lombardia per rispondere alle domande sulla gestione, che qualcuno ha definito “opaca”, di questo suo primo anno di mandato.

Ci spiace, tuttavia, che si sia rifiutato di venire in Consiglio comunale dove era stato, cortesemente, invitato. Un grave errore e un affronto istituzionale che non ha precedenti nella storia dell’assemblea rappresentativa della città di Varese.

Ci spiace ancora di più che ci sfidi a chiedere analoga trasparenza per i precedenti dieci anni di gestione del Molina. Noi, infatti, in quegli anni, politicamente dominati da Lega Nord e Forza Italia, mentre lui stava comodamente seduto sulla poltrona di Assessore in provincia, abbiamo, sempre, coerentemente, fatto il nostro dovere. Ci risulta, peraltro, che alla presidenza e nel cda del Molina non siano mai state nominate figure di centrosinistra.

Invitiamo il presidente Campiotti, se fosse a conoscenza, come lascia presumere, di zone opache nella gestione dei dieci anni precedenti al suo mandato, di non esitare a fare trasparenza anche su quelle. La trasparenza, infatti, per un amministratore, è un dovere mentre per tutti i varesini, che amano il Molina, è un diritto.

Fabrizio Mirabelli

Consigliere comunale PD

5 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs