Varese

Varese, Si festeggiano 70 anni dell’Hotel Ungheria, convegno al Campus dell’Insubria

hotel-ungheriaIn occasione dei settant’anni di attività dell’Hotel Ungheria il Centro Internazionale Insubrico dell’Università degli Studi dell’Insubria ha deciso di promuovere una giornata di studio e riflessione sulla storia di Varese, considerando gli aspetti economici, culturali, turistici e sportivi, prestando particolare riferimento alle vicende del rione Ungheria e a quello dove si trova attualmente il Campus universitario di Bizzozero.

Il Centro Internazionale Insubrico conserva, tra i suoi numerosi archivi storici, anche moltissime carte dedicate alla storia del nostro territorio, che dedicano particolare attenzione alle vicende del Lago di Varese. Per questa ragione gli sponsor di questa manifestazione hanno deciso di adottare proprio questo archivio del lago per istituire una borsa di ricerca per un giovane studioso che studi la storia del lago varesino attraverso la memoria, la storia e le leggende.

Centro Internazionale Insubrico e Hotel Ungheria col patrocinio della Società Storica Varesina presenta “La storia di Varese tra economia, cultura, sport e turismo con particolare riferimento al rione Ungheria e alla sua storia” (presso il Collegio Cattaneo, Campus universitario di Bizzozero venerdì 7 ottobre 2016).

Mattino

Alberto Coen Porisini, Rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria, saluti inaugurali

Davide Galimberti (Sindaco di Varese), saluto alla città di Varese

Fabio Minazzi (Università degli Studi dell’Insurbia), considerazioni introduttive Famiglia Segafredo, settant’anni di attività dell’Hotel Ungheria nella storia di Varese Mauro della Porta Raffo (Scrittore e saggista), una giornata di studio sulla storia di Varese

Ivana Pederzani (Università Cattolica di Milano), Varese, ”villa di delizia”. L’esordio della vocazione turistica

Amerigo Giorgetti (Centro Internazionale Insubrico), Varese e il suo lago: tra storia, leggende e memoria

Renzo Talamona (Liceo Classico Cairoli), L’evoluzione storica del rione Ungheria

Fabio Minazzi (Centro Internazionale Insubrico), Varese “civiltà di villa”?

Rolando Bellini (Accademia di Brera, Milano), Bellezze varesine

Giuseppe Armocida (Società Storica Varesina), La storiografia varesina da Brambilla ad Ambrosoli

 

Pomeriggio Campus/Aula Magna

Tavola rotonda sullo sport varesino e i suoi risultati internazionali

Giacomo Paleni (Presidente Uisp Varese),

Saluti Dino De Simone (Assessore allo sport),

Saluti Felice Accame (Centro Tecnico Converciano),

Sport e Comunicazione Dino Meneghin, Basket

Paola Grizzetti e Giovanni Calabrese, Canottaggio

Margherita Acquaderni, Volo a Vela

Stefano Zanini, Ciclismo

Gilberto Milani,  Motociclismo

Luciano Genovese (Presidente Sci Nordico Varese) e rag. Giovanni Zen (Socio Fondatore dello Sci Nordico),

lo Sci Nordico di Varese e la figura dott. Ivo Baraldi, uno sportivo varesino  di razza

Moderatore: Claudio Piovanelli

In occasione del 70esimo anno di attività, l’Hotel Ungheria, con il patrocinio dell’Università degli Studi dell’Insubria, organizza un evento presso il Campus universitario di Bizzozero, con la finalità di raccogliere fondi per una borsa di studio del Centro Internazionale Insubrico  dedicata alla valorizzazione della storia, della memoria e delle leggende connesse al Lago di Varese.

A questa iniziativa sono state invitate delle Società sportive del territorio varesino che saranno presenti con uno stand dimostrativo per il coinvolgimento dei bambini allo sport, unitamente a produttori locali di miele, salumi e formaggi. Target: bambini delle classi elementari della provincia di Varese (anche tramite il coinvolgimento del progetto dei Giovani Pensatori dell’Università degli Studi dell’Insubria) e con la gradita partecipazione delle famiglie. La manifestazione prevede, sinteticamente, le seguenti attività sportive.

Cavalli Varese con un piccolo circuito dimostrativo nel quale i bambini potranno fare “il battesimo del cavallo”;

FIAB Varese , che coinvolgerà i bambini su circuito di gioco con la bicicletta;

Pallacanestro Varese – Fri Sport Italia ASD – Panorama Golf – Club Velico Velagranda Varese ASD – Varese Calcio junior – Canottieri Varese – Club Scherma Varese – ASD Nashat – Sci Nordico Varese ASD – VHarese – Rugby Varese – Aero Club Adele Orsi – con un proprio gazebo e spazio dimostrativo.

Ciac ASD Centro istruzioni amici del cane, dimostrazione di agility&mobilty dog:, attivazione mentale con i cani ….i bambini potranno portare anche il loro “amico”,  giocare e interagire tra di loro.

DONAZIONI PER UNA BORSA DI STUDIO SUL LAGO DI VARESE

Per il finanziamento di una borsa di studio sul Lago di Varese per il Centro Internazionale Insubrico , dell’Università degli Studi dell’Insubria, l’Ateneo varesino può ricevere donazioni e rilasciare attestati al donatori utili fiscalmente. Occorre però lasciare una traccia di quanto donato e a tal fine la cosa migliore è effettuare un bonifico bancario a favore dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Il bonifico deve essere intestato a: Università degli Studi dell’Insubria – Centro Internazionale Insubrico Cattaneo-Preti Banca Popolare di Sondrio – Succursale di Varese, Viale Belforte n.151 – 21100 Varese IT29D0569610801000085001X87     Abi-05696 Cab-10801 C/C-000085001X87 COD. SWIFT/BIC: POSOIT22 scrivendo nel campo delle comunicazioni al beneficiario la seguente indicazione Borsa studio Cattaneo-Preti. A fronte di tale bonifico l’Ateneo – se il donatore vorrà – potrà attestare la donazione utile fiscalmente.

3 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Si festeggiano 70 anni dell’Hotel Ungheria, convegno al Campus dell’Insubria

  1. franco Giannantoni il 3 ottobre 2016, ore 18:44

    Caro Direttore, ricordo a me stesso che il rione” Ungheria” non esiste se non nella forma dialettale dell’originario nome del rione “Longaria” (lunga via) o anche “Ongaria”. Che si continui a storpiare il nome del luogo, passi per l’albergo che vive da settant’anni, non per chi vuol riferirsi agli autentici nomi dei rioni di Varese. Cordiali saluti, Franco Giannantoni

Rispondi

 
 
kaiser jobs