Varese

Varese, Nuovo incontro tra Galimberti e lo chef Marchesi sull’Accademia del Gusto

L'intervento di Marchesi al Caffè Zamberletti

L’intervento di Marchesi al Caffè Zamberletti

E’ intervenuto al Festival del Racconto legato al Premio Chiara, presso il caffè Zamberletti di Corso Matteotti, lo chef di fama mondiale Gualtiero Marchesi. Un intervento che è stato inserito in programma perché chi meglio dello chef milanese poteva illustrare il testo di Piero Chiara “Il diamante della cucina” curato da Federico Roncoroni e pubblicato dalle raffinatissime edizioni Henry Beyle?

Un aureo libretto non solo dedicato al frutto della terra, il tartufo, a cui fa riferimento il titolo, ma ai cibi e ai piatti italiani. A presentare il volume, accanto al maestro milanese, il giornalista Luigi Mascheroni e Bambi Lazzati.

Come ha detto Mascheroni, “Chiara non era un gourmet, ma amava pasticciare in cucina. Amava pasta, pesce, prosciutto crudo, cibi che ritroviamo anche nei suoi libri”. Ma oltre al volume di Chiara, l’incontro era dedicato anche al volume che Gualtiero Marchesi ha pubblicato in occasione dei suoi 86 anni dal titolo “Opere/Works”, un libro di piatti come opere d’arte, e non di tecniche o di ricette. “Il piatto – ha detto lo chef – mette in risalto il contenuto”.

Inevitabile, per la presenza di Gualtiero Marchesi a Varese, e ancor più per la presenza in sala del sindaco di Varese, Davide Galimberti, che si finisse per parlare di quel progetto che potrebbe legare a lungo – qualcuno dice troppo a lungo (si è deciso che sia trentennale la gestione da parte della Fondazione Marchesi) – lo chef Marchesi con la città giardino: l’Accademia del Gusto, che dovrebbe sorgere a Villa Mylius a Varese. Sempre che, come negli ultimi giorni è stato ipotizzato, il progetto non si trasferisca altrove (si è parlato di Busto Arsizio).

Un progetto discusso da anni, che era partito sotto l’amministrazione Fontana. E che ora il nuovo sindaco si trova tra le mani. Galimberti, nel corso dell’incontro, ha preso la parola e si è riferito al progetto: “Dopo l’incontro che abbiamo avuto con la Fondazione Marchesi a luglio, ci incontreremo nuovamente il 19 ottobre per ragionare sull’Accademia del Gusto”. Un progetto che proseguirà o subirà uno stop? “No, come Comune vogliamo esaminare la convenzione in essere e migliorarla, tutto nell’interesse della città e dei varesini”.

Dunque il progetto va avanti con la nuova amministrazione. Ma non è ancora chiaro se e in quale aspetto la convenzione potrà subìre qualche cambiamento.

3 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs