Milano

Milano, Premio Riccardo Prina, in Triennale esposti gli “scatti” dei 18 finalisti

Le immagini e i testi esposti in Triennale a Milano

Le immagini e i testi esposti in Triennale a Milano

Aperta nella prestigiosa location della Triennale di Milano la mostra “Un racconto fotografico” con le opere finaliste del Premio Riccardo Prina. Un evento targato Premio Chiara-Festival del Racconto, che ogni anno cresce e si conferma con uno dei capisaldi della manifestazione degli Amici di Piero Chiara.

Davvero numerosi i presenti al taglio del nastro in viale Alemagna a Milano, tutti a gustarsi le opere composte da immagini e testi: alcuni testi scritti dagli stessi fotografi, altri ricavati da scrittori “laureati”, in ogni caso con una forte impronta autobiografica.

Si conoscerà il vincitore soltanto domenica 16 ottobre alle 16 presso la Galleria Ghiggini di Varese, dove sarà riallestita la mostra con le opere finaliste e verrà diffuso il raffinato cataloghino con tutte le opere e le biografie dei finalisti. Al vincitore andranno 800 euro della famiglia Prina, all’artista “menzionato” 400 euro degli Amici di Piero Chiara, mentre gli Amici di Riccardo Prina premieranno un altro finalista con 400 euro.

Come dichiara la direttrice del Premio Chiara, Bambi Lazzati, “non è stato semplice arrivare ai 18 finalisti, dato che sono arrivate quest’anno alla nostra segreteria quasi 100 opere (91 per l’esattezza). Opere che sono state vagliate attentamente da una prestigiosa giuria che ha scelto il nome del vincitore”. Giuria davvero prestigiosa con personaggi come lo scrittore Aldo Nove ed Elisabetta Sgarbi.

Alla inaugurazione hanno partecipato gli stessi fotografi finalisti oltre a diversi addetti ai lavori: Angela Madesani, Francesco Zanot, Sabrina Ragucci e lo scrittore Giorgio Falco. Un parterre de rois a conferma del successo che questa iniziativa “made in Varese” sta ottenendo anche fuori dai confini provinciali.

 

30 settembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs