Laveno

Laveno, Scomparso Francesco Ottone, tra i fondatori del foglio “Cunta Su”

lavenoE’ morto stamane nella sua casa sulle colline di Laveno Mombello, stroncato da una feroce malattia,  il professor Francesco Ottone, 67 anni, insegnante, studioso della storia locale, scrittore raffinato e di grande rigore. Da pochi mesi era andato in pensione. Lascia la  moglie Maria Antonietta, preside del Liceo di Gavirate e il figlio Lucio, di 24 anni, laureatosi proprio ieri alla Università di Milano con il massimo dei voti e la lode.

Francesco Ottone 31 anni fa fondò con un gruppo di amici, fra cui il professor Giuseppe Musumeci e Franco Giannantoni, il “Cunta Su”, un foglio bimensile, distribuito gratuitamente a Laveno e nella zona del lago Maggiore, ricco di informazioni e di storie locali che ripercorrevano le tappe pià significative della vita di questa città per tradizione legata all’industria della ceramica.

Di matrice antifascista, militante della sinistra, Ottone, meticoloso curatore del suo giornale, aveva scritto diversi libri. Di grande interesse quello sul nonno, “il Misto”, figura molto popolare, fiero avversario del regime, confinato politico e. nel dopo guerra, attivo sindacalista. Di grande interesse il libro più recente dove Ottone ha raccolto i ritratti dei lavenesi morti sul fronte di guerra, nella deportazione nella Resistenza.

I funerali si svolgeranno sabato 24 settembre alle ore 14,30 nella chiesa di Mombello.

23 settembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Laveno, Scomparso Francesco Ottone, tra i fondatori del foglio “Cunta Su”

  1. Vincenzo Salvator Enrico Morlotti il 24 settembre 2016, ore 16:45

    Una triste giornata. Francesco Ottone,mio compagno di scuola e nella vita di gioventù.Riposi in pace.

Rispondi

 
 
kaiser jobs