Varese

Varese, Nuova installazione con performance di Alex Sala per Orto d’Arte

Una precedente installazione ad Orto d'Arte

Una precedente installazione ad Orto d’Arte

Grazie all’Associazione Culturale Parentesi, allo Spazio Lavit e al contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto, dal 14 settembre al 11 ottobre 2016 sarà possibile ammirare una affascinante installazione realizzata dall’artista Alex Sala.

Le volte a cui mi sono arreso all’assedio della gioia” è il suggestivo titolo dell’opera, composta da 11 steli con bandiere bianche alti 2 metri ciascuno che andranno ad animare lo spazio verde, concesso da Edil3 Immobiliare, rinnovando ancora una volta l’aspetto di quest’angolo centrale della nostra città.

Scrive Sonia Patrizia Catena: “Undici bandiere, undici volte, undici gioie. Sventolano davanti a noi, soffiate dal vento e fiere nella loro altezza. Bandiere bianche, anonime e senza stemmi o segni che le possano identificare. Nessuna gerarchia o catalogazione le rende uniche, si stagliano una affianco all’altra, in fila, come bravi soldati, indistinguibili. Undici sottili pali di ferro si ergono dinnanzi a noi fino a due metri e infilzano delicati tessuti bianchi, incognite neutre per riflettere e pensare al proprio sentire. Alex Sala ci chiede di meditare sulle nostre emozioni, non vuole influenzarci e per far ciò presenta la sua gioia attraverso la serialità delle bandiere, l’omogeneità delle forme. La bandiera qui rappresenta il simbolo protettivo di resa e tregua che Sala sventola dinnanzi all’assedio della passeggera ed effimera gioia (…)”.

Sabato 24 settembre alle ore 11 l’artista compirà nell’Orto d’arte (via Bagaini 20 Varese) la performance dal titolo 11 volte.

Inoltre allo Spazio Lavit (Via Uberti 42 Varese) sabato 17 settembre alle ore 18 si inaugurerà la mostra LINFA, una personale dell’artista toscano Massimo Barlettani.

12 settembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs