Varese

Varese, Le medaglie ai varesini illustri. Galimberti: sono le nostre eccellenze

Foto di gruppo finale

Foto di gruppo finale

A poche ore dalla sua chiusura, la Fiera campionaria di Varese ha fatto da cornice alla cerimonia del conferimento delle medaglie coniate dal Comune in occasione dei 200 anni dell’elevazione di Varese al rango di Città. Medaglie, sedici in tutto, che una Commissione ha scelto di consegnare a varesini illustri, scelta quanto mai discutibile e discussa. Comunque, al termine di una serie di iniziative di fatto concepite e organizzate dalla precedente amministrazione, si è assistito oggi alla conclusione.

Sul palco dello Spazio Spettacoli in Fiera il presidente del Comitato, Mauro Della Porta Raffo (che è partito ringraziando sindaco e assessori della precedente amministrazione), il sindaco Davide Galimberti e l’assessore alle Attività Produttive, Ivana Perusin. Dietro di loro una sparuta rappresentanza del comitato, oltre ad altri assessori: Civati, Cecchi, Molinari, Dimaggio e Buzzetti.

Sul palco sono così sfilati i premiati, tutti tranne il campione Aldo Ossola, che il figlio ha detto essere rimasto in vacanza. Prima della premiazione Raffo ha sottolineato come “si proseguirà anche il prossimo anno, perché ci sono ancora tanti varesini da premiare”.

Da parte sua, il sindaco Davide Galimberti ha spiegato perché fosse presente la giunta quasi al completo (assenti il vicesindaco Daniele Zanzi, e gli assessori De Simone e Strazzi): “Questa iniziativa corrisponde alla nostra filosofia: coinvolgere tutti e valorizzare le eccellenze della città”. Ma il sindaco non si è lasciato sfuggire, ancora una volta, l’occasione per rimarcare che “sì, la fiera è stata coronata dal successo, ma dal prossimo anno ci sarà qualcosa di più”.

A questo punto via alla consegna delle medaglie, che su un lato riportavano il loro disegnato dagli studenti dell’Enaip di Varese. Tra i premiati, chi ha detto poche parole e chi è intervenuto in modo più esauriente. Chi ha raccontato piccoli lacerti di storia locale e chi ha puntato sull’autobiografia. Hanno ritirato le medaglie: la moglie di Alfredo Ambrosetti, l’imprenditore Ezio Colombo, la proprietaria del bar Angela Zamberletti, la moglie di Andrea Meneghin, Renzo Oldani, il figlio di Aldo Ossola, l’artista Vittore Frattini, il fotografo Giorgio Lotti, un allievo del pianista Roberto Plano, che ha inviato un videosaluto da Boston, lo scienziato Luca Buzzi, Bepi
Bortoluzzi, Angelo Monti, la giornalista Luisa Negri, Ambrogio Vaghi, l’ex ministro Giuseppe Zamberletti, Ferruccio Zuccaro.

Per tutti, al termine, foto di gruppo con sindaco e assessori della giunta Galimberti.

FOTO

11 settembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs