Varese

Varese, L’addio del Colonnello De Angelis: qui ho conosciuto tante belle persone

Il Colonnello De Angelis con la consorte e i figli

Il Colonnello De Angelis con la consorte e i figli

Era affollato il cortile della Caserma dei Carabinieri di Varese in occasione, ieri pomeriggio, del saluto del Colonnello Alessandro De Angelis, che lascia il Comando Provinciale di Varese perché destinato al nuovo incarico di Capo Ufficio Logistico della Legione Piemonte e Val d’Aosta. Un incontro sobrio e sincero in cui De Angelis ha ringraziato e salutato i tanti che ha conosciuto e frequentato nel corso dei quattro anni in cui è stato autorevole punto di riferimento dell’Arma nella nostra provincia.

Il Colonnello si è rivolto alle “tante belle persone che mi sono state vicine con un rapporto di amicizia molto intenso”. Ha poi aggiunto, rivolgendosi ai colleghi in divisa: “Voglio bene a questi ragazzi, che sono veramente bravi..fate un bell’applauso ai miei Carabinieri”. Quindi ha rivolto alcune parole al Prefetto Zanzi: “I risultati di questi quattro anni – ha detto De Angelis – sono dovuti al modo in cui lei ci ha permesso di lavorare, permettendoci di andare oltre il normale dovere”. Così come forti e proficui sono stati i rapporti con le Procure, così come di grande efficacia i rapporti con le altre Forze dell’ordine. Non sono mancati un saluto al sindaco Fontana (“grazie con moltissimo affetto”) e al nuovo sindaco Davide Galimberti, presente con la fascia tricolore (“continueremo a fare ciò che abbiamo fatto sempre”).  Infine, alle autorità politiche presenti, alcune parole conclusive: “Dateci una mano, fateci lavorare”.

Ha poi preso la parola il Prefetto Giorgio Zanzi: “E’ il dispiacere ciò che prevale nel vedere che si interrompe un rapporto umano e professionale”. “Ho imparato da lei – ha ripreso Zanzi rivolgendosi a De Angelis -, in questi 4 anni mi sono arricchito, notando come in De Angelis si coniugassero fermezza e buon senso”. Non solo: al di fuori dell’impegno professionale, “in tempo di pace”, ha detto il Prefetto. “la sintonia è stata perfetta”.

Prima di un brindisi finale, il Colonnello De Angelis ha comunicato la presenza di due nuovi maggiori: Corona e Spera. Parole e brindisi finale in attesa dell’arrivo del Colonnello Cappello, che sostituirà De Angelis al Comando provinciale dell’Arma.

 

3 settembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs