Gazzada Schianno

Gazzada Schianno, Piazza Galvaligi, taglio del nastro dopo il restyling

Un progetto della nuova piazza

Un progetto della nuova piazza

Mercoledì 31 agosto alle ore 18.00 si terrà l’inaugurazione della nuova Piazza Galvaligi che verrà restituita ai cittadini di Gazzada Schianno dopo un lungo lavoro di riqualificazione. La cerimonia inaugurale prevederà, oltre al taglio del nastro e alla benedizione, un rinfresco offerto a tutti i partecipanti con l’accompagnamento musicale di Chiara Bottelli (violino) e Caterina Cantoni (violoncello) e un intrattenimento per tutta la famiglia a cura de Il Cappellaio Matto.

I lavori, eseguiti dalla ditta Granvillano Srl di Pogliano Milanese, hanno potuto essere realizzati grazie al contributo statale denominato “Programma 6000 Campanili” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha permesso al Comune di ottenere € 998.741,60 a fondo perduto per la riqualificazione dell’area.

I lavori sono iniziati il 13 ottobre 2014 e sono terminati l’1 agosto 2016. Rispetto alla previsione di durata stimata inizialmente, la vita del cantiere si è protratta per ulteriori 8 mesi a causa di normali interruzioni dovute ai giorni di maltempo e a due varianti approvate in corso d’opera relative all’ampliamento del parcheggio sotterraneo e a lavori di impermeabilizzazione. Il progetto, realizzato dallo Studio di Architettura Carlo Alberto Maggiore e che ha visto coinvolto anche lo Studio Consonni-Ingegneria Architettura di Varese come collaudatore tecnico ed amministrativo, è stato interamente rispettato come da previsione, contenendo i costi entro i limiti di budget che il finanziamento prevedeva.

La riqualificazione ha coinvolto in parte anche l’area circostante ed in particolare il sagrato della Chiesa Santa Croce che è stato raccordato all’estetica della piazza, il tratto di via Roma e il marciapiede antistante che ospita anche la rampa di ingresso alla zona pedonale e al parcheggio interrato (1107 mq) che si compone di 39 posti (tra auto e moto) e che sarà completamente pubblico e regolato da disco orario.

Il monumento, che fin dai primi anni del ’900, nel centro di Piazza Galvaligi, ricorda i caduti della Prima Guerra Mondiale, è stato completamente restaurato e ricollocato a pochi metri di distanza dalla sua sede originaria.

Nelle ultime settimane, infine, sono state apportate tutte le rifiniture finali quali la posa degli arredi verdi da parte della ditta Angioletto Borri di Morazzone, l’imbiancatura del parcheggio eseguita dalla ditta Cappelletti Fabrizio, l’asfaltatura eseguita dalla ditta Pivetta Asfalti, l’impianto di illuminazione apposto da Betoncablo Spa di Busto Arsizio, il rifacimento di tutta la segnaletica da parte della ditta Comput Grafica di Valmorea e la posa delle panchine fornite da Calzolari Srl di Gonzaga (MN). Per evitare possibili danneggiamenti e per la sicurezza delle persone e degli automezzi tutta l’area superficiale e interrata è inoltre controllata da un impianto di videosorveglianza fornito dalla ditta TEL.E.SIC. di Busto Arsizio che sarà attivo 24h su 24h.

Ora ai cittadini non resta che riappropriarsi di uno spazio completamente rinnovato, totalmente pedonale e più versatile rispetto ai possibili utilizzi che se ne potranno fare in futuro. Il primo evento che animerà la nuova Piazza Galvaligi è già previsto per mercoledì 7 settembre alle ore 20.45, durante il quale, all’interno della festa patronale di Gazzada, la Parrocchia organizzerà una serata di cinema all’aperto.

Questo è solo uno dei possibili eventi che questo luogo negli intenti dell’Amministrazione potrà ospitare per diventare un importante punto di aggregazione e socializzazione per tutta la Comunità.

29 agosto 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs