Luino

Luino, La Sirenetta, evento in anteprima mondiale al Parco a Lago

La protagonista dell'evento

La protagonista dell’evento

Un’anteprima assoluta mondiale  avrà luogo a Luino il 19 e il 20 agosto al Parco a Lago sul tema della Sirenetta. Il canto delle Sirene nei cieli è senza parole, è l’armonia, la musica delle sfere: la  magica creatura arriverà con un’imbarcazione speciale ed approdera’ alla piattaforma che si tuffa nel lago.

Si partirà dal classico ’C era una volta…’ e  lo spettacolo fantastico si svolgera’ in italiano,tedesco e francese. Nella scenografia del palcoscenico naturale dell’incanto notturno di luci,  il pubblico si stupirà per una composizione teatrale in cui musica, parola e azione visiva si sposano.
“Sin dal primo incontro con le due artiste – commenta l’assessore alla cultura Pier Marcello Castelli – ho trovato straordinaria la proposta di questo spettacolo che si rivolge a tutti, dai bimbi agli intellettuali, appartenenti a diverse nazionalità, e soprattutto ai nostri turisti. Ho constatato con piacere che questa proposta è stata accolta anche con grande entusiasmo anche da molti cittadini ed, in particolare, mi sento di ringraziare l’architetto Riccardo Chisari per aver condiviso il progetto ed aver realizzato alcuni preziosi manifesti”. Infatti, il design della locandina sulla foto  e’ dell’architetto Riccardo Chisari che ha interpretato la sirena con la vitalità del lago che si fa ‘ondina’.
L’ispirazione dello spettacolo arriva anche da lontano dal teatro giapponese, quel Bunraku che propone personaggi con la Foggia di marionette di grandi dimensioni manipolate a vista. Persino l’Unesco ha riconosciuto nel Bunraku un Patrimonio Immateriale dell’umanità. Sulla scena interpreterà “La Sirenetta”, la celebre poliedrica attrice belga di origine tedesca, Uta Wagner con Karina Cheres, famosa artista francese teatro contemporaneo.
Sirenetta sarà la protagonista assoluta, in un viaggio attraverso il tempo, una figura che fa parte dell’immaginario collettivo, che fa sognare…la prima ‘Ondine’ in tedesco con il romantico Friedrich de la Motte Fouque’, una poesia di Goethe sullo stesso tema, una narrazione in cui anche Andersen non può mancare…passando anche per Jean Giradoux ed un estratto della Sirena di Tomasi di Lampedusa.
Anche l’accompagnamento musicale con brani classici di compositori tra cui Dvorak sarà la cornice stupenda in cui appassionarsi ad una serata speciale.

16 agosto 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs