Arcumeggia

Arcumeggia, “Vieni, c’è una casetta nel bosco”, artisti e poeti tra gli alberi

libriM.Elena Danelli e Gaetano Blaiotta organizzano l’iniziativa “Vieni, c’è una casetta nel bosco – Con artisti, poeti e musicisti, en plein air”. Esiste un luogo accudito dal bosco, a pochi minuti da strade trafficate, dove regna il silenzio umano: solo gli animali che lo abitano chiacchierano tra loro oppure cantano le melodie più belle.

Un luogo di pietre recuperato dall’abbandono dove ascoltare, fermarsi, in cui un gruppo di sodali che faticano ad assuefarsi a questi tempi distratti dove il tutto spesso diventa niente, si incontrano in una due-giorni di poesia e arte, musica, performance.

Sabato 30 e domenica 31 luglio 2016 alla Blaitelle (dopo Arcumeggia, proseguire fino a Località Battistone. Subito dopo il Battistone, imboccare il sentiero sterrato a destra direzione Monte San Martino).

Sabato 30 luglio dalle prime ore del mattino, artisti e poeti inizieranno ad allestire nel bosco, ove le opere ne prenderanno dimora. Alle 18 si inaugurerà con lettura dei testi degli artisti e dei poeti. La sera guarderemo il cielo, e il suo progressivo rabbuiarsi con i racconti magici e pieni di fascino dell’Uomo delle Stelle, Alberto Frigo.

Domenica 31 luglio, ancora musica, letture e la mostra En plein air che sarà fruibile fino alle 18. Artisti partecipanti: Alberto Frigo, Monica Mazzonelli, Alberto Casiraghy, Guido Nicoli, Enrico Brunella, Daniela Beolchi, Sara Pennacchio, Alberto Bortoluzzi, Stella Ranza, Giorgio Presta, Mario Chiodetti, Katia Catalano, Veronica Mazzucchi, Rita Clivio, Marit Amesz, Stefania Cadario, Donato Di Poce, Gaetano Blaiotta, M. Elena Danelli.

E’ preferibile, dato il sentiero sconnesso, lasciare le auto alla Località del Battistone, e proseguire a piedi, per circa 800 metri, superando le prime due case (la prima caratterizzata dall’asino Patruno). Ai partecipanti è richiesto di venire accompagnati da almeno una bottiglia di vino e/o un po’ di cibo a piacere. “ … dunque, tutto accade senza l’intervento degli dei. … la natura ti si presenta libera da padroni orgogliosi, mentre compie liberamente tutto da sola, spontaneamente e senza costrizioni, senza la partecipazione degli dei. …” – Lucrezio

 

24 luglio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs