Varese

Varese, Il tavolo provinciale per l’Area Vasta boccia la proposta Maroni

vareseooooo - CopiaSi è svolto oggi un’altra riunione del tavolo tecnico che ha il compito di elaborare una proposta sul tema delle aree vaste, l’Ente che, una volta che la riforma costituzionale sarà a regime, sostituirà l’attuale provincia. Oggi l’audizione ha interessato i Rettori di entrambe le università del varesotto, Coen Porisini (Insubria) e Visconti (Liuc).

Il Tavolo ha poi discusso sulla base di tutte le audizioni fatte con associazioni di categoria, Enti Locali, università e ha elaborato una prima bozza di proposta

Samuele Astuti, rappresentante di Anci al tavolo, è comvinto: “La proposta che scaturisce dal tavolo, condivisa da parte di tutti, rappresenta un superamento di quella elaborata dal Presidente Maroni e che prevede la costituzione di 8 cantoni.

La nostra proposta parte da una definizione chiara delle funzioni dell’ente di Area Vasta, della governance dei processi decisionali e rimarca l’importanza delle forme di aggregazione sovracomunali, ad esempio le unioni di comuni.

Per quanto riguarda la definizione dei confini la proposta è quella di mantenere attuali confini, senza procedere a un’aggregazione con Como.

19 luglio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs