Varese

Varese, Dopo la Verbano Spa, Ncd provinciale chiede chiarimento al Pd

Raffaele Cattaneo

Raffaele Cattaneo

Riunione nella serata di ieri del coordinamento del Nuovo Centrodestra della provincia di Varese per valutare l’attuale situazione politica territoriale, dove il Nuovo Centrodestra ha confermato la volontà di ricostruire insieme sul territorio un’area moderata e di centrodestra, ancorata ai valori del Partito popolare europeo.

Nel corso della riunione sono stati analizzati anche gli ultimi fatti relativi alla Verbano Spa che hanno portato, attraverso il voto decisivo della provincia di Varese, alla nomina di Mauro Fiorini invece di Maurizio Cometti.

Quanto avvenuto è per la segreteria provinciale dell’Ncd un fatto grave ed inaccettabile: in questo modo è stata di fatto sconfessata l’autonomia del territorio e la volontà dei sindaci che attraverso il loro voto avrebbero favorito, come i numeri hanno dimostrato, la riconferma dell’amministratore unico in carica.

Attraverso il voto determinante della provincia di Varese, che aveva garantito di astenersi, è venuto meno il rapporto di fiducia e questo fatto richiede una riflessione.

Il coordinamento provinciale ha dato mandato al coordinatore Raffaele Cattaneo di incontrare in questi giorni la segreteria provinciale del Pd per chiedere spiegazioni in merito a questa decisione autonoma di non rispettare gli accordi presi.

Rimane la necessità di una riflessione complessiva sul governo dell’ente provinciale, anche in vista delle novità che saranno introdotte della riforma costituzionale. Occorre allargare la partecipazione e favorire un dialogo più ampio tra le differenti parti che, seppur nella diversità delle posizioni politiche, devono tornare a ragionare in sinergia, rivendicando il ruolo degli enti di governo intermedi che rischiano di essere spazzati via da un centralismo di ritorno. Chi ha a cuore un territorio complesso e variegato come quello della provincia di Varese, non può pensare di sottrarsi a questo dialogo.

Il Nuovo Centrodestra provinciale continuerà il suo lavoro sul territorio attraverso incontri e aperture a tutti coloro che si riconoscono nelle posizioni liberalpopolari, con la volontà rinnovata di affrontare insieme i temi più urgenti e ricostruire un’area di un’area politica alternative alla sinistra rappresentata da Renzi e alle posizioni populiste rappresentate dal movimento 5Stelle ed estremiste di una parte del centrodestra. 

12 luglio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs