Varese

Varese, Aloud di abrigliasciolta, l’atteso volume collettivo presentato a Casbeno

Un dettaglio della bella copertina del volume

Un dettaglio della bella copertina del volume

ALOUD fino ad oggi era semplicemente il nome che indicava le stagioni di oratura che scandiscono i battiti di letteratura, quella SPOKEN WORD REVOLUTION a cui piccola “impresa” culturale abrigliasciolta si dedica in forma performativa, gutemberghiana e mediatica sin dalla nascita in casa Perabò, dimora del primo governatore del borgo, nell’ormai lontano 2004.

Il primo appuntamento dell’edizione estiva 2016, riservato allo scrittore, poeta ed attivista per i diritti LGTB Franco Buffoni, aveva lanciato un segnale chiaro alla vigilia della prima manifestazione prealpina (R)ESISTENTE per i diritti culturali e umani, tanto cari alla “casa” editrice.

Domenica 26 giugno, nello spirito itinerante e corale abrigliasciolta, ALOUD ha toccato una tappa importante: la manifestazione dedicata alla piccola editoria PAGINE AL SOLE ha accolto l’anteprima dell’atteso volume omonimo, dopo la lunga gestazione, presentato dagli stessi autori e dagli editori.

ALOUD è un vero volume collettivo che mostra come “… la cultura sia la totalità dei modi con cui gli uomini creano progetti per vivere…”. E venerdì 8 luglio alle ore 19 in via Daverio risuoneranno le parole spese negli ultimi quattro anni. Ovviamente rigorosamente A PIENA VOCE.

6 luglio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Aloud di abrigliasciolta, l’atteso volume collettivo presentato a Casbeno

  1. ombretta diaferia il 6 luglio 2016, ore 17:41

    grazie direttore per tanta attenzione al progetto culturale di una piccola realtà culturale di provincia; c’è tanto varesereport in questo volume; c’è tanta landa prealpina che attraversa il fenomeno performativo della parola in azione!

    “Il più infallibile araldo,
    compagno e seguace
    di un grande popolo che si risveglia,
    perché chiamato ad operare
    un benefico cambiamento
    nel pensiero e nelle istituzioni,
    è la Poesia”
    Percy Bysshe Shelley, Defence of poetry (1821)

Rispondi

 
 
kaiser jobs