Varese

Varese, Davide Galimberti: sarò il sindaco di tutti i varesini

Galimberti alla sua prima conferenza stampa come sindaco di Varese

Galimberti alla sua prima conferenza stampa dopo essere stato eletto sindaco di Varese

Non fa giri di parole, Davide Galimberti, nella sua prima conferenza stampa da sindaco: “Parlerò a tutti i varesini, ma soprattutto a quelli che non sono andati a votare perchè sfiduciati nei confronti dell’amministrazione. La sfida è che tra cinque anni vadano a votare”.

Galimberti sindaco di tutti, dunque, che in conferenza stampa sottolinea: “Da alcuni anni a Varese si respira aria di cambiamento, che si è tradotto in questo risultato storico: dopo 23 anni di monocolore leghista – dice il nuovo sindaco -, il centrosinistra ha vinto grazie alla forza importante del Pd e alle quattro liste civiche che hanno rappresentato al meglio le tante sfaccettature della città”.

Elezioni che hanno decretato “una bocciatura  di chi ha governato finora” e ha aperto “cinque anni di governo basati sulla concretezza”.

Subito Galimberti guarda avanti e mantiene le promesse. “Giovedì prossimo sarà il primo giorno in cui riceverò i cittadini dalle 8 alle 20″. “Sono consapevole della grande responsabilità che ho, nessuno ha la bacchetta magica, ma sono convinto che occorra governare mantenendo i  rapporti con tutte le istituzioni. Ho già parlato con il presidente del Consiglio Renzi e presto andrò a Roma per quelle risorse con cui risolvere i problemi aperti della città”.

Con le opposizione Galimberti ha annunciato di cercare “un dialogo” e rilanciare il Consiglio come “assemblea impegnata a dialogare sui provvedimenti”.  Confermata infine la giunta con il 50% di assessori donne e la prima riunione della giunta con all’ordine del giorno le dieci delibere presentate nelle ultime due settimane.

20 giugno 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs