Varese

Politica, Galimberti presenta le ultime 2 delibere per cambiare Varese

Davide Galimberti

Davide Galimberti

Con le due delibere sull’uscita dall’autostrada nel centro città e sugli aiuti alle famiglie in difficoltà, Davide Galimberti, candidato sindaco del centrosinistra a Varese, chiude il ciclo delle misure che saranno adottate nella prima riunione della sua giunta.

“Io voglio mettermi subito a lavoro per Varese e per i suoi cittadini. Intendo cominciare subito a fare le cose che in questi anni non sono state fatte. Dalle più piccole alle più grandi per far ripartire Varese. Sta in questo il cambiamento che viene chiesto da tutti. Ogni giorno nei quartieri e negli incontri con i cittadini la prima richiesta è sempre stata: è ora di fare qualcosa per la nostra città. Per questo motivo in questi giorni ho presentato nel dettaglio quello che sarà il primo ordine del giorno concreto e realizzabile della mia prima giunta: dieci delibere già pronte per consentire di mettersi subito al lavoro per risolvere problemi che attendono soluzioni da troppo tempo. Sicurezza, lavoro mobilità e riqualificazione delle aree degradate: interventi concreti e realizzabili per migliorare da subito la nostra città. Questo mio modo molto pragmatico e concreto di presentarmi ai cittadini in questi mesi ha determinato che, oltre al grande sostegno che ogni giorno sento allargarsi in città, anche alcune persone simpatizzanti del movimento 5 stelle in queste ore abbiano dimostrato sui social apprezzamento al mio progetto amministrativo e al metodo centrato sulla partecipazione”.

“I due provvedimenti che presento oggi sono azioni che ritengo urgenti e che mi stanno molto a cuore. Il primo riguarda le famiglie e i varesini in difficoltà e il ruolo fondamentale che deve avere una amministrazione vicina a tutti i cittadini. L’attuale situazione economica sociale in cui versa una fetta importante della popolazione varesina ci obbliga a promuovere misure a sostegno del reddito delle persone e delle famiglie in situazione di crisi per la perdita del lavoro o riduzione della capacità di lavoro e di misure a sostegno delle giovani coppie per l’acquisto o la locazione della prima casa e di misure per combattere la cosiddetta “povertà energetica”, vale a dire la difficoltà a pagare le forniture di energia elettrica e di gas naturale. Quest’ultima condizione è particolarmente significativa per i pensionati”.

“Per questo intendo predisporre un bando che possa da subito contribuire al sostegno ai cittadini. In particolare penso a tre interventi: un contributo una tantum fino a 3 mila euro destinato a sostenere le situazioni familiari che, causa perdita o riduzione del reddito da lavoro, vedono ridotta la loro capacità finanziaria; un contributo una tantum fino ad un massimo di 3 mila euro per la locazione di un immobile di proprietà privata da destinare a prima abitazione o per altre spese connesse all’acquisto di un immobile della stessa tipologia con la finalità di sostenere i progetti di vita in comune delle giovani coppie e un contributo una tantum fino a mille euro destinato ai pensionati per sostenere il pagamento delle forniture di energia elettrica e gas”.

Ma un altro importante punto sarà quello relativo all’accesso a Varese dall’autostrada, un problema che da troppi anni chiede una soluzione concreta. Per questo motivo entro aprile 2017 il Comune di Varese presenterà al CIPE un progetto di riqualificazione dello svincolo autostradale esistente che rivesta rilievo di infrastruttura strategica.

Ecco le 10 delibere all’ordine del giorno della prima Giunta Galimberti:

1)      Sicurezza: spostare vigili dagli uffici e da compiti amministrativi in strada a presidio del territorio e dei cittadini

2)      Parcheggi: eliminazione della tariffa nell’ora di pranzo e la sera. Prima mezz’ora gratuita

3)      Revoca definitiva del progetto del parcheggio della Prima Cappella

4)      Servizi parascolastici e dopo scuola garantiti a tutti

5)      Revisione generale del PGT

6)      Piano Anticrisi per famiglie, varesini e anziani in difficoltà

7)      Sburocratizzazione per portare a Varese più aziende e lavoro

8)      Partecipazione e trasparenza

9)      Varese Capitale Europea dello Sport

10)   Progetto al CIPE per la riqualificazione dello svincolo autostradale in entrata a Varese, inserendo il progetto tra le infrastrutture strategiche.

 

17 giugno 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs