Varese

Varese, Ballottaggio, Malerba: voterò Galimberti. Occorre voltare pagina

Stefano Malerba

Stefano Malerba

Tira un bilancio della campagna elettorale della Lega Civica e sceglie a quale candidato al ballottaggio rivolgere il suo consenso. Parla chiaro, Stefano Malerba, con toni forti, ma coerenti con quella che è stato il percorso di questo soggetto civico in questi mesi.

Dichiara Stefano Malerba, leader di Lega Civica: “Abbiamo condotto una campagna pesante contro un sistema di potere che cerca di perpetuarsi. Un sistema che ha tolto a Varese ogni dimensione progettuale. Dopo una lunga battaglia non abbiamo visto alcun cambiamento o fatti rilevanti che potessero farci cambiar idea. Coerentemente, terminiamo la nostra campagna, riaffermando che occorre cambiare e girare pagina a Varese”.

Continua Malerba: “La Lega Civica non ha sottoscritto accordi con alcun soggetto politico, perché, se lo avesse fatto, lo avrebbe reso noto immediatamente. La Lega Civica è fatta di cittadini liberi e non è un partito; ognuno di loro deciderà cosa fare liberamente. Io personalmente sono un uomo libero e di centro che ha sempre votato centrodestra, ma questa volta dico basta! Occorre cambiare aria a Varese. Occorre girare pagina!”.

“Io non voterò Paolo Orrigoni, perché rappresenta la continuità del sistema di potere precedente. Voterò Davide Galimberti che giudico un galantuomo o starò a casa. Invito gli elettori della Lega Civica a fare altrettanto! Varese è Varese, non è Roma. Si sceglie e valuta prima la persona. La politica è dopo la persona. La città di Varese non è di Renzi, né di Salvini. Varese è dei suoi cittadini. È ora di cambiare, per il bene della città”.

16 giugno 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs