Varese

Varese, Galimberti: ho apprezzato il documento Anffas sulla disabilità

Davide Galimberti

Davide Galimberti

Il candidato sindaco del centrosinistra, Davide Galimberti, risponde alla lettera aperta di Anffas ai candidato sindaco e si sofferma sul fondamentale tema della disabilità: “Ho apprezzato molto il documento di Anffas perché contiene molte delle cose che ho proposto nel mio programma per la città. Il compito di una buona amministrazione infatti è quello di garantire per prima cosa i servizi essenziali, soprattutto a chi vive forme temporanee o permanenti di disagio. Reputo urgente, affinché Varese venga percepita di più, e meglio, come una “comunità inclusiva” senza innalzare barriere e, soprattutto, indifferenza nei confronti dei bisogni della gente, pianificare al meglio i servizi alla persona. In particolare sono convinto che la disabilità non sia un questione privata, pertanto io mi impegnerò con l’ATS locale affinché la presa in carico delle persone disabili, in particolare dei bambini e delle loro famiglie, resti saldamente in mano pubblica”.

Ho già previsto che entro la fine del 2016, previa consultazione e condivisione di tutti coloro che si occupano delle persone,approveremo il primo Piano Regolatore Sociale di Varese ovvero lo strumento strategico generale del sociale e della persona che definisce le strategie e l’organizzazione necessarie per rispondere al bisogno di benessere dei cittadini, sulla base della vision sociale inclusiva che si vuole dare alla città”.

15 giugno 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs