Varese

Varese, Galimberti torna in 15 piazze nel weekend. Perchè “ora o mai più”

Galimberti riparte per il ballottaggio

Galimberti riparte per il ballottaggio

Lo slogan è ultimativo e ironico: “Ora o mai più“. Così il candidato sindaco del centrosinistra, Davide Galimberti, parte con il secondo round, quello decisivo del ballottaggio. E insieme allo slogan, Galimberti lancia una grande mobilitazione che si terrà, nel prossimo weekend, in quindici piazze della città di Varese.

Ecco le piazze: Piazza XXVI Maggio (Biumo inf.), piazza S.Evasio (Bizzozero), piazza Libertà (Casbeno), piazza Della Chiesa (Bobbiate), piazzale Valganna (viale Valganna). piazza Chiesa Brunella, piazzale Spazio (San Fermo), via Tagliamento ang. via Carnia (Giubiano Bustecche), via San Gottardo (Rasa), piazza S.S. Trinità (Capolago), piazza Ferrucci (Masnago), corso Matteotti (centro), piazza Chiesa San Carlo (San Carlo), piazzale del Mosè (Sacro Monte), Parco Zanzi (Schiranna).

“Tanti cittadini, in queste ore, ci stanno inviando messaggi che ci incoraggiano a continuare il nostro percorso – dice Galimberti -. E per rispondere a loro, e a tutti coloro che ci hanno votato, abbiamo organizzato una grande iniziativa”. In 15 piazze di 15 quartieri di Varese, l’11 e il 12 giugno, dalle ore 9 alle ore 21, Galimberti e i 120 candidati della sua coalizione saranno nelle piazze e dalle piazze, con gazebo e materiale da distribuire, lanceranno l’iniziativa di adottare, ogni varesino, altri 20 concittadini per convincerli di andare a votare il 19 giugno e di votare per Davide Galimberti.

“Ripartiamo dai quartieri – rimarca Galimberti – perchè sono il nostro cavallo di battaglia, e nei quartieri chiameremo i varesini ad essere protagonisti a cambiare Varese, un’opportunità a portata di mano”.  Nelle piazze ci saranno momenti juke box, dove il candidato sindaco risponderà alle domande dei cittadini. E saranno raccolti messaggi in cui gli elettori spiegano perchè hanno votato Galimberti.

Quanto alla presa di posizione di Malerba che ha alzato il tiro su di lui, Galimberti dice di non averla vista. “Comunque – conclude – io parlo ai varesini, a chi mi ha già votato e a tutti gli elettori che al primo turno hanno votato per gli altri candidati sindaci”.

 

8 giugno 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs