Varese

Varese, Galimberti: Maroni non si confronta. Un’occasione persa

Davide Galimberti

Davide Galimberti

Dichiara il candidato sindaco del centrosinistra, Davide Galimberti: “Maroni dice no ad un incontro con me e il suo candidato sindaco. Ne prendo atto. Mi spiace che si sia persa una possibilità di far partecipare i cittadini a una conversazione sul futuro della città, considerato il peso politico di Roberto Maroni come ex segretario della Lega, come ex Ministro e come presidente della Regione. Credo che ai cittadini di Varese sarebbe interessato molto conoscere le nostre diverse visioni sulla città, saremmo stati contenti di poter illustrare le nostre idee per far ripartire Varese dopo 23 anni di governo della Lega”.

Continua Galimberti: “Purtroppo devo prendere atto dal suo silenzio e dalle parole del suo candidato sindaco che per due volte si è fatto portavoce del candidato capolista. Mi spiace che il candidato sindaco della Lega per coprire la mancanza di Maroni abbia trasformato una gentile richiesta di confronto con una battaglia elettorale, di confronti con tutti i candidati sindaci ce ne sono stati tanti, l’ultimo oggi in Rai”.

1 giugno 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs