Varese

Varese, Malerba (Lega Civica) lancia un festival della scultura contemporanea

Malerba con Laura Orlandi (a sinistra) e Stella Ranza, artista di fama anche lei candidata in Lega Civica

Malerba con Laura Orlandi (a sinistra) e Stella Ranza, artista di fama anche lei candidata in Lega Civica

Lo ribadisce a pochi giorni dal voto, Stefano Malerba, candidato sindaco di Lega Civica: in centro a Varese più opere d’arte e meno mercatini. A tale proposito introduce una delle candidate della sua lista, Laura Orlandi, critica d’arte e organizzatrice di eventi culturali per l’Associazione Parentesi, legata allo Spazio Lavit. “La nostra non è una lista con un uomo solo al comando, ma una squadra dove ci sono varie competenze, e con persone che lanciano proposte vere e realizzabili”.

Laura Orlandi pensa sia opportuno “concentrare tutte le energie su un solo progetto”. Lancia, dunque, la proposta di un festival della scultura contemporanea. “Un progetto realizzabile che può vedere, collocata in centro e in altri luoghi, una serie di opere site specific, sculture da ammirare tra il Corso, le piazze principali, gli stesso Giardini. Una commissione di esperti potrebbe, per la prima edizione, individuare opere e artisti e successivamente affidarsi ad un bando”.

Il festival potrebbe durare una settimana all’anno e potrebbe avvenire in sinergia con i musei presenti a Varese. Sulla Rete dei Musei di Varese non mancano riserve, a partire dall’assenza di Villa Panza, collezione del Fai a Biumo Superiore. “Una rete che, da questo punto di vista, andrebbe rivista profondamente”, dice la Orlandi. “Certamente Villa Panza deve essere la realtà trainante”. Una mappa relativa al festival potrebbe essere d’aiuto a varesini e soprattutto turisti che, in coincidenza con eventi significativi in corso a Milano, decidano di venire a Varese. Anche musica e teatro potrebbero entrare nel festival.

31 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs