Varese

Varese, Orrigoni punta sulla manutenzione degli impianti sportivi

Paolo Orrigoni

Paolo Orrigoni

“Varese città dello sport. Cosa significa per me? Innanzitutto impianti moderni e accessibili, per una città che anche nello sport sia innovativa. Per questo investiremo almeno 5 milioni di euro in 5 anni per ristrutturazioni e ampliamenti dove necessario, partendo dal Palaghiaccio”. Paolo Orrigoni, candidato sindaco del centrodestra, ha individuato nello sport uno dei valori e dei temi principali del suo programma.

“Spesso lo sport viene considerato poco nei programmi elettorali – spiega -: per me è una priorità. Le mamme e i papà dovranno essere sicuri che gli impianti in cui mandano i loro figli a passare diverse ore della giornata siano salubri e ben tenuti. Per raggiungere questo obiettivo diverrà strategica la collaborazione continua con tutte le preziose associazioni sportive che ogni giorno si occupano di sport e dei nostri bambini”. “Per questo l’attenzione alle manutenzioni dei grandi impianti, e anche delle microstrutture, deve essere massima – precisa Orrigoni -. Cinque milioni sono il punto di partenza, perché l’investimento pubblico può portare altrettanto investimento privato. Partiamo dal Palaghiaccio e dalla Piscina di via Albani, c’è già una cordata di imprenditori interessata con un progetto realizzabile. Un passo concreto per Varese”.

Avere strutture idonee permette anche di creare indotto per i grandi eventi internazionali, come per esempio il campo di canottaggio sul lago che ha ospitato mondiali e coppa del mondo. “Lo sport fa bene all’economia, al commercio, al turismo – precisa Orrigoni -: senza dubbio avere un Palaghiaccio e una piscina rinnovati poterà l’interessamento delle federazioni per organizzare gare di alto livello e per entrare nei circuiti nazionali ed internazionali”.

Manutenzione significa anche il miglioramento a livello strutturale dell’accessibilità per i disabili agli impianti ed eliminazione delle barriere architettoniche ancora esistenti.

E proprio per creare opportunità e potenziare gli investimenti l’assessorato allo Sport dovrà avere un ruolo chiave nel reperimento dei fondi, sia attraverso il project financing o istituti analoghi con i privati, sia attraverso la partecipazione a bandi regionali, nazionali o comunitari per i finanziamenti.

“In questi giorni ho avuto modo di girare in tutti i rioni – aggiunge il candidato -: ci sono tanti luoghi adatti ad ospitare campetti di basket e palestre a cielo aperto. Punteremo quindi anche sulla manutenzione e l’implementazione di nuovi impianti soprattutto nei quartieri”.

29 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs