Varese

Varese, Progetto ConcittaDino ricorda Alex Langer al Globe

 

Alex Langer

Alex Langer

Progetto ConcittaDino festeggia insieme agli elettori austriaci che hanno votato Alexander Van der Bellen, leader dei Verdi europei di Vienna, una delle forze europee a cui maggiormente ci ispiriamo e che è da sempre portatrice di una visione politica cosmopolita, multiculturale, aperta, accogliente e realmente vicina ai bisogni di tutti i cittadini.

Ancora una volta una forza ambientalista e progressista è stata decisiva per sconfiggere l’estrema destra. Un buon augurio per Varese, che il prossimo 5 giugno sceglierà la nuova amministrazione.

Progetto ConcittaDino, insieme a Davide Galimberti, vuole cambiare la città in cui viviamo e che amiamo, e ridarle il posto che le spetta: quello di collante tra l’Italia e l’Europa, passando dalla Svizzera (anche grazie all’importante prossima apertura della ferrovia Arcisate-Stabio), ma anche aperta all’innovazione e alla qualità della vita. Lo sguardo ambientalista che caratterizza ad esempio i Verdi austriaci, capaci di governare le più importanti città del paese, vuole essere il nostro: mette in primo piano la qualità della vita dei cittadini, a partire proprio dai quartieri, e pone i loro problemi al centro delle scelte.

È lì dove maggiormente si sente il peso della crisi economica, lo stato di trascuratezza nella manutenzione delle strade e del verde, la sensazione di insicurezza, dove occorre far sentire che l’amministrazione è al tuo fianco per aiutarti. Questo modo di amministrare vince contro qualsiasi populismo e demagogia: esattamente quello che 23 anni di Lega a Varese ci hanno propinato.

Durante questa campagna elettorale, il giro nei rioni ci ha confermato la necessità che i varesini hanno di essere ascoltati. Per troppi anni chi diceva di essere dalla loro parte ha pensato solo a chiudersi dentro Palazzo Estense lanciando proclami. Noi, insieme a Davide Galimberti, vogliamo invece amministrare “nei quartieri”, per avere sempre presente la realtà vissuta dai varesini, per essere capaci di intervenire sui problemi reali e urgenti, e accompagnarli ad accogliere i cambiamenti imposti dai tempi, con l’innovazione non solo tecnologica come bussola per un’azione amministrativa degna del ventunesimo secolo.

Per riflettere su questi temi, lunedì 30 maggio alle 18.30 l’appuntamento è al Globe Cafè insieme a Marzio Marzorati, vicepresidente di Legambiente Lombardia, che presenterà il suo libro “Alexander Langer. Una buona politica per riparare il mondo” scritto insieme a Mao Valpiana.

26 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs