Busto Arsizio

Busto Arsizio, Il Liceo Crespi accoglie e ascolta le storie dei migranti

stranieriIl 20 maggio scorso, l’aula Magna del Liceo Daniele Crespi di Busto, diretto dalla preside Cristina Boracchi, ha ospitato un toccante incontro con Dodo Fraschini e Antonio Iannetta, responsabili del centro di accoglienza per migranti della città di Busto Arsizio (Via dei Mille, 5).

Fraschini e Iannetta hanno accompagnato nella scuola Sinayoko Soumaila e Sylla Bassirou, che hanno raccontato la loro storia di migrazione e risposto alle numerose domande degli studenti, con la mediazione linguistica della prof.ssa Luisa Monfrini.

La partecipazione degli studenti è stata ricca nel numero e nel coinvolgimento. I docenti del dipartimento di Scienze Umane hanno assistito ad un momento di formazione intellettuale ed umana fondamentali nel processo educativo, non limitato all’offerta di contenuti, ma aperto all’orizzonte della complessità.

Proprio in questa prospettiva il Liceo Crespi attuerà durante la prossima estate un progetto culturale di alfabetizzazione dei migranti. Il progetto, il cui referente è il prof. Giuseppe Lombardo, si inserisce in una dimensione di ideale restituzione di un privilegio a nuovi potenziali cittadini italiani. Dal 15 giugno al 16 luglio, una cinquantina di studenti del Liceo insegneranno l’italiano ad altrettanti ospiti del centro di accoglienza, riducendo la distanza attraverso il primo strumento di integrazione e condivisione che è la lingua.

21 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Busto Arsizio, Il Liceo Crespi accoglie e ascolta le storie dei migranti

  1. » Blog Archive » LEZIONI DI ITALIANO: I RAGAZZI SONO PROTAGONISTI il 24 maggio 2016, ore 09:59

Rispondi

 
 
kaiser jobs