Busto Arsizio

Busto Arsizio, Si festeggiano i 40 anni di vita della scuola don Carlo Costamagna

scuola1Domenica 22 maggio, presso la sede di via Miani 1 a Busto Arsizio, verrà celebrato il quarantennale di attività della scuola paritaria don C. Costamagna, nata nel settembre 1976 con il nome di Scuola Libera Cattolica.

L’avventura educativa di una piccola classe di ragazzi che iniziava la prima media nel lontano autunno 1976 nel tempo si è radicata nel territorio di Busto Arsizio, portando la scuola media a triplicare le sue sezioni nel giro di pochi anni e permettendo l’allargamento dell’offerta formativa anche alle scuole superiori, con l’apertura del Liceo Scientifico Blaise Pascal nel 1989, e successivamente alla scuola elementare, con l’apertura della scuola primaria Chicca Gallazzi nel 2000.

Oggi le tre scuole unite, gestite all’unisono dalla cooperativa Niccolò Rezzara, contano quasi 600 studenti divisi su due sedi. La festa in programma il 22 maggio 2016 vuol essere un momento di riflessione sulle ragioni che hanno portato un gruppo di coraggiosi a rischiare nella costruzione di un’opera educativa che partisse dal bisogno delle famiglie e che fosse in grado di vivere e darsi le strutture ideali e materiali adatte ad offrire a chiunque la possibilità di un cammino di conoscenza approfondito e sostenibile.

Per chiarire questo cammino è in programma un incontro dal titolo “40 anni di instancabile ed appassionata presenza educativa” dove interverranno, tra gli altri, Isa Carenzi Silanos, tra i fondatori della scuola, don Emanuele Silanos, della fraternità sacerdotale di San Carlo, Carla Carenzi, fondatrice della scuola primaria, e Giovanni Mocchetti, storico preside della scuola Costamagna. L’incontro verrà coordinato dal prof. Gianni Bianchi, preside del Liceo Pascal.

Tutto questo alle 16.45 all’interno di una giornata di convivenza e festa con mostre, attività gastronomiche, spettacoli e intrattenimenti a cura degli alunni e delle famiglie della scuola. Un momento entusiasmante all’interno della vita di un popolo che cammina nel nostro territorio e che ha visto migliaia di alunni e famiglie avvicendarsi lungo il corso della vita della scuola.

19 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs