Varese

Varese, Malerba (Lega Civica): bene Salvini su grande distribuzione. Ma lui sostiene Orrigoni

Stefano Malerba legge il libro di Salvini

Stefano Malerba legge il libro di Salvini

“Essere indipendenti significa ribellarsi al potere economico, che nel mondo moderno si mimetizza dietro le attività più comuni. Un buon esempio? Il Centro Commerciale,simbolo di una globalizzazione imperante!”. Firmato, Matteo Salvini.

“Sì, avete capito bene. Sono parole del leader della Lega Nord – sottolinea Stefano Malerba, candidato sindaco di Lega Civica -, che dichiara guerra ai supermercati e al loro “spirito di omologazione, che si rivela già dall’architettura…”. Lo fa a chiare lettere nel suo libro, “Secondo Matteo”, appena uscito in libreria e già al centro di parecchi dibattiti”.

Continua Malerba: “Viene solo da chiedersi come possa un così determinato nemico dei centri commerciali sostenere convintamente il re dei supermercati varesini, Paolo Orrigoni, candidato sindaco di Varese! Con quale coerenza il leader del Carroccio punta l’indice contro le grandi catene per poi, un giorno sì e uno no, precipitarsi a Varese e garantire supporto a chi, di quel mondo, è uno dei più fulgidi rappresentanti?”.

“Contraddizione ancor più marcata, poi – continua Malerba – per un Carroccio che da anni si batte contro la grande distribuzione e a difesa di botteghe, negozi e artigiani. Lo stesso Salvini, nel suo libro, a pagina 122, se la prende con “il sistema di gestione di un centro commerciale, scientificamente studiato per garantire profitto solo ai titolari delle firme (…) Così le persone possono anestetizzarsi la mente riempiendo il carrello di prodotti sottocosto, dimenticando che è stato l’affermarsi di questo modello economico a fare chiudere il laboratorio artigiano o il panettiere sotto casa…”.

Conclude Malerba: “Parole sante, caro Matteo, peccato che la nostra Varese rischi di cadere, per colpa tua e del tuo partito, in mano a un esponente di quel potere che tu stesso attacchi. Ecco, un altro dei motivi per cui la Lega Civica e il suo candidato sindaco Stefano Malerba sono determinati nel proseguire la propria battaglia. Non vogliamo che la città finisca nelle mani di quel potere economico, che strangola i piccoli commercianti e che ormai colonizza ogni angolo del tessuto urbano. E Salvini, stando a quanto scrive, è d’accordo con noi. Peccato che, poco dopo aver dato alle stampe il suo capolavoro, abbia candidato Mister Tigros, smentendo quanto da lui stesso scritto”.

10 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs