Varese

Varese, A Bizzozero segato albero dei Giovani Padani. “Lo ripianteremo”

L'albero prima e dopo

L’albero prima e dopo

A sinistra l’albero che come MGP piantammo in estate per sostituire una pianta davanti ad una scuola rovinata dal maltempo. “I Giovani Padani piantano l’albero del futuro” “Lombardia Indipendente il futuro, l’albero piantato come impegno” questo titolarono i giornali.

“Le radici profonde non gelano mai. J. R. R. Tolkien – MGP Varès” firmammo con una targa la nostra donazione alla nostra terra, alla nostra città, alla nostra gente, ai nostri concittadini, agli studenti di quella scuola. Come augurio e come impegno per il futuro di tutti noi, del bene comune.

Qualche anonimo criminale questa notte mentre tutti eravamo in piazza a seguire la squadra di basket di Varese ha distrutto questo simbolo, ha segato questo albero lasciandone i resti a terra.

È un atto grave per quello che rappresenta e per il simbolo di vita ed impegno che ognuno di noi ha preso davanti alla comunità ripiantando quell’albero dopo la tempesta estiva.

Come Movimento Giovani Padani del Varesotto non ci fermiamo e saremo già lì, a Bizzozero, nei prossimi giorni con Paolo Orrigoni , Emanuele Monti, Luca Toccalini e Andrea Crippa e tutto il Movimento Giovani Padani a ripiantumare dove un essere criminale ha rovinato un bene del nostro futuro e della comunità.

Viva Varese sempre.

Federico Martegani, coordinatore provinciale del MGP Varesott

 

2 maggio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs