Varese

Varese, Presentato il libro “Sono sionista” di Ariel Shimona Edith Besozzi

Edith Besozzi

Edith Besozzi

Domenica 1 maggio, alle ore 16, sarà presentato a Varese, in via Santa Maria Maddalena 18, il volume “Sono sionista” di Ariel Shimona Edith Besozzi.

Il libro tratta della storia d’amore tra Ariel Shimona Edith, il suo popolo e la sua terra (Israele). Si tratta di una amore fortemente osteggiato e per lo più non riconosciuto, fatto di una moltitudine di elementi, di colori, luci, suoni e soprattutto prole. Attraverso la sua esperienza di vita, il suo percorso personale e politico racconta la gioia di un’affermazione identitaria che non può essere descritta ma piuttosto incontrata.

La Terra d’Israele è purtroppo, spesso, attraversata da conflitti, che si determinano a causa di una contesa che attraversa i secoli. Ciò nonostante chiunque si trovi a conoscerla, chiunque la percorra oggi non può che restare stupito dalla vitalità del popolo che la abita.

Nella tradizione ebraica si racconta che, se fossero state mandate le donne ad esplorare Israele la prima volta, quando il popolo si affacciò ad essa, ne avrebbero subito compreso la bellezza, la forza, l’unicità poiché le donne sanno come si ama la Terra. Non è semplice, domanda lavoro, dedizione, fatica, relazione, accettazione, attesa. Con questo spirito è nato il movimento che ha permesso la rinascita d’Israele, il Sionismo. Con questo amore e con la consapevolezza della difficoltà che questa affermazione comporta per essere compresa Ariel Shimona Edith Besozzi ha intitolato il suo libro “Sono Sionista”.

 

29 aprile 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs