Varese

Varese, L’ex An Cosentino si ricandida: “Voglio una movida sana”

Il consigliere Cosentino

Il consigliere Cosentino

Il consigliere comunale Giacomo Cosentino si ricandida nella lista Fratelli d’Italia-Varese Cresce. Tra i fondatori di Orizzonte Ideale, Cosentino sarà affiancato in lista dall’ex assessore Stefano Clerici e dall’attuale assessore Riccardo Santinon. Cosentino non sarà tuttavia capolista, un ruolo che sarà svolto da un esponente di Fratelli d’Italia.

Della pattuglia degli ex An ed ex forzisti, Cosentino è il primo ad annunciare la sua partecipazione alla sfida elettorale. “Questi anni al fianco del Sindaco Attilio Fontana – dichiara Cosentino – lasciano un segno indelebile nella mia vita sia politica che personale: momenti bellissimi alternati a periodo difficili in cui abbiamo dovuto gestire situazioni delicate. Ma ce l’abbiamo fatta. Nonostante i tagli del Governo, siamo riusciti a non alzare le tasse ai nostri cittadini, abbiamo realizzato oltre 100 interventi nei nostri quartieri (piazza De Salvo alle Bustecche, tante nuove strade asfaltate, ammodernamento delle scuole, nuovi parchi, aree verdi e così via), siamo riusciti a rendere più attrattiva e viva la nostra Città portando eventi e manifestazioni che hanno registrato un record di presenze e abbiamo garantito tutti i servizi necessari alle persone in difficoltà”. 

Continua Cosentino: “Sono orgoglioso di aver contribuito al miglioramento della mia Città e sono orgoglioso di aver lavorato in maniera molto ravvicinata con un Sindaco che spesso ha preso in mano il telefono ed ha aiutato, anche personalmente, molte persone che chiedevano aiuto. Sono riuscito a concludere questa fortissima esperienza portando nelle scuole gli insegnamenti di Paolo Borsellino, grazie ad un progetto sull’educazione alla legalità che mira ad evitare che i ragazzi si facciano corrompere dalla criminalità organizzata, e l’ho fatto insieme al presidente Roberto Maroni e al Sindaco Fontana”.

In questo periodo ho riflettuto molto se ricandidarmi o meno – sostiene il consigliere comunale – dato che, per fare bene, bisogna sacrificare la propria vita privata ed anche, in parte, il lavoro; ma gli sguardi delle persone che credono in quello che faccio e che farò hanno prevalso: mi candido perchè voglio una Varese ancora più sicura, giovane e vicina alle persone che hanno bisogno di aiuto. Lavorerò duramente su 3 temi:il miglioramento della sicurezza (riqualificazione di alcune zone, maggiori controlli agli stranieri e istituzione del vigile di quartiere); Varese Città giovane (sostegno alla movida sana e più contributi agli sport minori); il sociale (incremento dell’assistenza domiciliare ad anziani e disabili, completamento dell’abbattimento delle barriere architettoniche, aumento delle case popolari e contributi per lo studio dei figli di persone in difficoltà economiche)”. 

28 aprile 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, L’ex An Cosentino si ricandida: “Voglio una movida sana”

  1. Marcello il 29 aprile 2016, ore 14:11

    Che terzetto, roba da non credere. il tragico e’ che qualcuno li vota

Rispondi

 
 
kaiser jobs