Varese

Varese, L’Albero della Vita, dall’Expo al murale del Centro anziani

Il sindaco Fontana e l'assessore Angelini accanto al murale

Il sindaco Fontana e l’assessore Angelini accanto al murale

L’Albero della vita è il nuovo murales che colora le parete del Centro Anziani di via Maspero, al primo piano. Ad inaugurarlo, questa mattina, insieme agli ospiti della struttura, il sindaco Attilio Fontana e l’assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini.

Ma i veri protagonisti sono i ragazzi della classe 4^D sezione figurativa del Liceo Artistico (29 studenti con l’insegnante Morena Marina) che hanno realizzato il murale nell’arco di una settimana, lavorando sette ore al giorno. A conclusione dell’opera, il 18 marzo scorso, i ragazzi sono stati invitati a pranzo dal Centro e hanno mangiato insieme agli anziani.

«Una bellissima iniziativa – ha commentato il sindaco -, l’Albero della vita resterà come segnale della collaborazione tra diverse età della vita stessa». Anche l’assessore Angelini si è complimentato con la scuola. «L’Albero della vita è stato il simbolo di Expo ma è soprattutto il simbolo della rigenerazione della vita quotidiana. Una bellissima idea e un’ottima realizzazione!». Gli anziani, a loro volta, con la coordinatrice Luigia Pignataro, hanno creato un piatto nel laboratorio découpage donandolo alla classe.

La realizzazione del murales rientra nei vari progetti intergenerazionali che i Centri Anziani stanno realizzando con varie scuole, di diverso ordine e grado. I progetti avranno il loro evento conclusivo di presentazione, il 18 maggio alle 10.30 all’Aula Magna dell’Università dell’Insubria.

14 aprile 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs