Milano

Milano, “Io corro con Chicchi”, Cristina Maracci partecipa alla Milano Marathon

La corsa attorno al Lago di Varese

La corsa attorno al Lago di Varese

Domenica 3 Aprile un nutrito gruppo di runner varesini correranno la Milano Marathon 2016 e la relativa maratona a staffetta con Chicchi. La prima edizione della ‪‎Maratona del Lago di Varese che si è corsa lo scorso 27 Settembre ha visto tra i partecipanti Cristina Maracci, per tutti Chicchi, ed un centinaio di amici che a turno hanno spinto la sua carrozzina per tutti i 42’195 metri del percorso.

Nel 2011 a Chicchi è stata diagnosticata la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) che oggi la costringe su una sedia a rotelle e non le permette di parlare ma nel 2007 aveva corso la maratona di New York. In occasione della maratona del Lago di Varese ad alcuni amici è venuta l’idea di proporre a Cristina di parteciparvi, anche se con una modalità un po’ diversa dall’esordio in maratona nella Grande Mela.

Chicchi e suo marito Guglielmo hanno sposato la proposta con entusiasmo, si è messa in moto una macchina che nel giro di qualche mese ha portato molti amici ad allenarsi per poter correre con Chicchi, spinti dal desiderio di fare un pezzo di strada con lei.

Scrive Chicchi: “Ho una malattia molto grave e ci sono momenti in cui piangiamo e siamo tristi, ma non siamo disperati, perché, in questa stessa realtà, dobbiamo ammettere che non siamo mai soli, siamo costantemente accompagnati da un enorme numero di persone straordinarie che ci circondano, sia con il loro aiuto concreto che con le loro preghiere. Voglio godermi la vita, anche se sono ammalata, anche se voglio rimettermi, voglio guarire, in ogni momento”.

Aggiunge il marito Guglielmo: “Il nostro riferimento è lei, che non dice mai di no, che ha il desiderio di continuare a mettersi in gioco, che vuole continuare a vivere e non ha per niente intenzione di mollare”.

Per Chicchi, per chi ha corso con lei, per chi ha corso la maratona di Varese per conto proprio e per chi ha solo assistito da spettatore alla corsa, la giornata del 27 Settembre 2015 è stata “unica”, in tanti hanno detto “il più bel giorno dell’anno”, d’altronde sulla pagina FB creata per l’occasione si può leggere: “NOI” ce la stiamo mettendo tutta per rendere “unica” la giornata di domenica. In quel “NOI” ci siete tutti voi, ci sono tanti amici che non finiscono mai di stupirci con le loro dimostrazioni di affetto, c’è Rete del Dono che ci ha dato la possibilità di attivare una raccolta fondi speciale, ci sono i medici che curano Chicchi che avranno la possibilità, anche grazie a “NOI” di proseguire con i loro progetti. In quel “NOI” c’è tanto tantissimo amore!! E ci sono anche gli amici geniali che hanno realizzato la super-carrozzina che, come ha scritto Roberto Bof, permetterà a Chicchi di spingere tutti “NOI” lungo il percorso della ‪#‎vareselakemarathon”.

A qualche mese di distanza, appena affievolitosi l’entusiasmo della maratona del Lago di Varese, Chicchi ha espresso il desiderio di correre anche la Milano Marathon del 3 Aprile 2016, una delle più prestigiose d’Italia. Nuovi amici si sono uniti al gruppo e Domenica  alle 10:00 saremo tutti schierati in Porta Venezia per il colpo di cannone che darà il via alla corsa a staffetta, pronti a farsi spingere ancora da Chicchi ed a mettere nel cuore un’altra giornata “unica”.

E’ ancora possibile contribuire alla ricerca per sconfiggere la SLA facendo una donazione tramite il sito www.retedeldono.it cercando il progetto Io corro con Chicchi ( https://www.retedeldono.it/it/iniziative/uniti-per-la-ricerca-sulla-sclerosi-laterale-amiotrofica-iscritta-registro-regione). Beneficiario è il Centro Esperto SLA dell’Ospedale Maggiore di Novara, la cui responsabile, Dott.ssa Letizia Mazzini, ha in cura Chicchi.

 

2 aprile 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs