Varese

Varese, Tre giovanissimi protagonisti di furti nei negozi del centro

auto-polizia-23112012Continua costante l’attività di prevenzione e controllo del territorio svolta dalla Polizia di Stato della Questura di Varese. La Squadra Volante diretta dal Commissario Capo Maurizio Greco ieri, 25 marzo, ha portato a segno una serie di operazioni.

Durante un controllo del territorio in una zona residenziale nella quale ultimamente sono stati segnalati numerosi furti in abitazione, gli agenti hanno notato due uomini aggirarsi con fare circospetto. I giovani sono stati repentinamente fermati e identificati come rumeni di ventiquattro anni e ventotto anni. A carico del più giovane, infatti, sono emersi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio ed una cattura per esecuzione di ordine di carcerazione. Per questo motivo è stato arrestato e trasferito presso il locale carcere.

Nell’arco della giornata, tre sono stati gli episodi di furto in altrettanti differenti esercizi commerciali del centro cittadino i cui protagonisti ancora una volta sono dei giovanissimi.

Il primo, avvenuto nella mattinata, ha come protagonisti un diciassettenne di origini marocchine ed un diciannovenne dominicano. Il minore, dopo esser entrato nel negozio di abbigliamento ed aver finto di essere un cliente, ha rubato numerosi capi tentando di scappare dall’uscita di emergenza, precedentemente manomessa. Mentre il ragazzo perpetrava il furto, l’amico lo attendeva all’esterno della porta di emergenza facendo da “palo”. Scoperti da un commesso, il minore è riuscito a fuggire, mentre l’altro giovane è stato fermato. Quest’ultimo aveva al suo fianco un sacco nero all’interno del quale sono stati rinvenuti i proventi di un furto commesso alcuni giorni prima all’interno dello stesso negozio ad opera di persone ignote. Il dominicano è stato deferito per furto aggravato continuato in concorso e ricettazione, mentre il minore è stato deferito in stato di irreperibilità.

Nel secondo episodio invece, due italiane quindicenni hanno rubato in un negozio di abbigliamento in Piazza Montegrappa. Uscite dalle barriere antitaccheggio, hanno azionato l’allarme. All’interno degli zainetti gli agenti hanno rinvenuto delle maglie (alcune danneggiate dalla rimozione forzata della placca antitaccheggio) e accessori. Le minori sono state denunciate per furto aggravato in concorso e affidate ai genitori.

Un altro giovanissimo, marocchino diciannovenne è stato sorpreso a rubare all’interno di un centro commerciale una bottiglia di gin alla quale ha parzialmente asportato l’etichetta e passata di pomodoro. Il ragazzo è stato denunciato anch’esso per furto aggravato.

26 marzo 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs