Regione

Regione, Cattaneo su Bruxelles: mantenere identità a partire da accordi di Schengen

Raffaele Cattaneo

Raffaele Cattaneo

“Oggi siamo tutti idealmente a Bruxelles: lo spirito europeo è più forte del terrorismo e della violenza. L’Europa nella storia ha sempre vinto perché ha sempre saputo trovare le proprie radici” lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, rispondendo alle domande dei giornalisti sugli attentati di Bruxelles.

“Un modo per indebolire l’Europa in questo momento così delicato è pensare che la nostra reazione debba essere una reazione di pancia – ha aggiunto Cattaneo -. Certamente, fa presa dire che bisogna chiudere le frontiere, come qualcuno ha già cominciato ad affermare. Non è su questa idea che l’Europa nel passato ha sconfitto i fondamentalismi. Vinceremo se sapremo mantenere la nostra identità e gli accordi presi, a partire da Schengen. Questi accordi potranno essere temporaneamente messi in discussione, ma non all’origine”.

“Oggi più che mai oltre ad un’unione monetaria, serve anche un’unione politica e militare. I fatti odierni richiedono questa presa di coscienza come urgente e necessaria. Il passo avanti dell’Europa è la risposta migliore ai fatti di oggi” ha concluso Cattaneo.

22 marzo 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs