Varese

Varese, Giornata mondiale della poesia, brindisi alla grande Szymborska

La locandina del reading

La locandina del reading

Quest’anno a Varese la Giornata mondiale della poesia, istituita dall’Unesco, pare calamitare eventi e proposte quanto non è mai accaduto negli anni passati. Chissà perchè? Mah.

Dopo avere segnalato, ieri, due eventi, uno in programma al Chiostro di Voltorre e uno promosso dal Teatro Franzato, oggi segnaliamo un altro evento che si svolgerà a Villa Baragiola a Varese lunedì 21 marzo alle ore 21. Evento che è stato promosso dall’associazione Estro-Versi con la partecipazione straordinaria del pittore Silvio Monti.

L’evento si intitola “Brindisi alla follia. ‘Che se ne fa il mondo di due esseri che non vedono il mondo’” ed è un omaggio all’opera poetica della polacca Wislawa Szymborska, Premio Nobel per la Letteratura nel 1996, raccontata attraverso un dialogo scenico che fonde parole, gesti, immagini e suoni.

I diversi linguaggi si intersecano in una tessitura ispirata dai versi della poetessa, Premio Nobel per la Letteratura nel 1996. Le musiche originali di Massimiliano Silvestri, anche regista della performance insieme a Renzo Carnio e Nicola Tosi, accompagnano le attrici che danno voce e corpo alla Szymborska: Luna Fedele, Celeste Casarotto, Cathrine Almendrala, Xania Luce ed Eugenia Marcolli.

La suggestiva cornice di Villa Baragiola amplia l’orizzonte spaziale della messa in scena, contribuendo a creare un rapporto intimo fra interno ed esterno, ombra e luce, anima e corpo. Temi cari alla poetessa polacca che la produzione dell’associazione Estro-Versi ha messo in risalto nello spazio performativo appositamente scelto.

10 marzo 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs