Varese

Varese, Galimberti: stop celebrazioni 200 anni nell’ultimo mese dal voto

Comune Varese (2)“Le celebrazioni dei 200 anni di Varese Città saranno sicuramente una grande occasione per conoscere meglio la nostra storia e guardare al futuro con rinnovata energia. Quelli che ci attendono sono giorni importantissimi per la città. Sono felice di vedere che Varese, e le sue illustri personalità, stiano lavorando per garantire un 200esimo all’altezza della nostra città”.

E’ il commento di Davide Galimberti, candidato sindaco a Varese che aggiunge: “Guardando il calendario delle iniziative però non possiamo non costatare che l’ultima fase delle celebrazioni, e degli eventi, si svolgeranno in concomitanza di un altro appuntamento importante per Varese: le elezioni che rinnoveranno l’amministrazione comunale. Esiste quindi un rischio elevato che gli appuntamenti per i 200 anni, nei mesi di maggio e giugno, si trasformino in semplici spot elettorali per l’attuale amministrazione, pagati per giunta con i soldi dei varesini. Siamo costretti quindi a segnalare questo pericolo concreto e ci auguriamo che venga immediatamente trovata una soluzione, anche al fine di non pregiudicare la valenza celebrativa della importante ricorrenza per Varese. Chiedo quindi che le celebrazioni e gli eventi vengano sospesi durante l’ultimo mese prima del voto, per poi ripartire subito dopo le elezioni”.

“Se la mia proposta non dovesse essere accolta chiediamo che gli organizzatori non facciano intervenire agli eventi nessuno dei candidati alla carica di sindaco o consigliere, in modo da poter separare bene i due appuntamenti. Se così non fosse, l’amministrazione uscente trasformerebbe le celebrazioni in uno spot elettorale, allora si dovrà garantire la presenza, e gli interventi, anche di tutti gli altri candidati sindaco e delle varie liste”.

 

4 marzo 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti a “Varese, Galimberti: stop celebrazioni 200 anni nell’ultimo mese dal voto

  1. Sergio ghiringhelli il 4 marzo 2016, ore 18:14

    Ci risiamo. Non paghi del tentativo fatto tempo fa dal Segretario del Pd Varesino di fermare le celebrazioni sui 200 anni di elevazione a Città. Ora il signor Galimberti ci chiede la stessa cosa , adombrando il percolo di condizionamento del voto.
    Ora , come allora, voglio ribadire e tranquillizzare il giovane Avvocato Varesino.
    Nessuno , ma proprio nessuno, verrà meno alla strettissima osservanza delle disposizioni di legge che regolamentano le tornate elettorali.
    Ma , allo stesso modo trovo assurda la richiesta di sospendere le celebrazioni o di rimandarle a un periodo non confacente con la storia di cui ci stiamo occupando.
    Come detto al Signor Paris, pensare che gli elettori possano essere influenzati dalle celebrazioni denota una mancanza di rispetto degli stessi , come se si potesse portarli in giro a piacimento.
    Detto questo sono convinto che tutti i candidati a Sindaco , se davvero amano Varese, dovrebbero partecipare ai vari eventi .
    Partendo dal presupposto , che nella formazione del Comitato Organizzativo non si è minimamente tenuto conto delle tessere di Partito , ma della sola competenza e passione per la Città . A riguardo mi pare, che tesserati Pd ne facciano parte, non in ragione della tessera di Partito, ma della propria competenza.
    Dunque , se vorrà , potrà’ venire gia’ da lunedì’ alle ore 17 presso la sala cerimonie del Comune di Varese, ove con una interessante conferenza storici e professionisti appassionati apriranno il ricco e interessante cartellone .
    E , anche se è scontato e forse un po’ abusato.
    –Stia sereno–

  2. Luca Paris il 5 marzo 2016, ore 00:28

    Caro Ass. Ghiringhelli, è difficile trovare qualcosa di rasserenante nel tono piuttosto scomposto e nei contenuti della sua risposta, tipica del politico di lungo corso. Poichè crediamo che queste celebrazioni siano un bene per la nostra Città e vadano maggiormente valorizzate, pensiamo sia opportuno che vengano tenute fuori dalla fase più accesa della contesa elettorale, dove potrebbero venire svilite, messe in secondo piano oppure, ancor peggio, qualcuno potrebbe pensare di utilizzarle come spot per la propria campagna elettorale. Per questo suona davvero infelice la scelta di concentrarle nei giorni a ridosso del voto per l’elezione del nuovo Sindaco e del nuovo Consiglio Comunale, quando si sarebbero potute fare qualche giorno prima o qualche giorno dopo. La saluto cordialmente.

    Luca Paris

  3. Sergio ghiringhelli il 5 marzo 2016, ore 20:01

    Ma , mi scusi quel qualche giorno priima o qualche giorno dopo , rispetto ad iniziative che abbracciano mesi , non le sembra inopportuno.
    E in una situazione in cui non era ben chiaro quando si votava.
    Sul giudizio della scompostezza nella risposta, lasciamo perdere.
    Proprio tipico di una sinistra salottiera e presuntuosa….

  4. Luisa Oprandi il 6 marzo 2016, ore 14:04

    Riferendomi alla questione “tesserati pd” presenti nel comitato Varese 200 ….ho sempre espresso in tutte le sedi e a tutte le richieste in merito che sono stata invitata al Comitato come cittadina e non come esponente di un partito. Ho accettato la proposta con entusiasmo e ho da dubito messo a disposizione l’archivio storico fotografico di mio papà Gino che mi ha educata all’amore per la nostra città. Darò il mio contributo assieme ad altri e spero che ciascuno riesca a valorizzare l’evento con serenità. Per lo spirito libero con cui mio padre ha vissuto il proprio lavoro, desidero che nessuna targa politica sia messa al suo archivio che è un bene della città e che, pur essendo mia proprietà artistica, ritengo sia giusto venga messo a disposizione di tutti.

  5. Giancarlo Angeleri il 6 marzo 2016, ore 14:43

    Luisa, avendo conosciuto tuo padre e conoscendo te non avevo dubbi. Avanti cosi’

  6. Sergio Ghiringhelli il 6 marzo 2016, ore 15:17

    Grazie Luisa. Stai tranquilla nessuna strumentalizzazione.

  7. manufacturing jobs il 10 marzo 2016, ore 03:35

    manufacturing jobs

    Varese, Galimberti: stop celebrazioni 200 anni nell’ultimo mese dal voto – Varese Report

Rispondi

 
 
kaiser jobs