Varese

Varese, “Contropiede”, Fontana: ragazzi dovete amare le istituzioni

L'intervento di Fontana

L’intervento di Fontana

Si è svolta questa mattina in Salone Estense l’iniziativa “Contropiede”, progetto ideato dal Comune di Varese e supportato da Regione Lombardia, Ufficio scolastico di Varese, associazione Vareselab e Forze di Polizia. L’iniziativa nasce allo scopo di mettere in rete le principali istituzioni presenti sul territorio varesino per realizzare e rendere più incisive le attività volte all’educazione ed alla sensibilizzazione della cittadinanza in modo da contrastare tutte le forme di criminalità organizzata. Pilastro del progetto è dunque l’attività volta alla diffusione della cultura della legalità, a partire dalle scuole.

Il sindaco Attilio Fontana ha salutato i ragazzi della Consulta giovanile studentesca, riunita stamattina al Salone Estense, occasione per la presentazione del progetto Contropiede, educazione alla legalità. “Amate le istituzioni”, ha detto Fontana.

“Sul tema serve la partecipazione di tutti i cittadini – ha proseguito il sindaco – altrimenti è impossibile contrastare queste forme di illegalità. Per farlo, bisogna conoscerla molto bene, dobbiamo sapere chi è il nostro avversario. L’illegalità occorre combatterla partendo dalle piccolissime cose, accettare certi comportamenti che possono sembrare banali può comportare accettare comportamenti più gravi. Buttare a terra un pezzo di carta, mettere l’auto in sosta vietata, sono comportamenti che possono sembrare sciocchi ma sono l’inizio del rispetto della legalità. E a voi ragazzi dico: cercate di volere bene alle istituzioni. Le istituzioni sono vostre, e affinché siano vostre dovete apprezzarle e iniziare a farne parte, altrimenti saranno sempre gli altri, e non sempre solo i migliori, che si appropriano della cosa pubblica, e che poi gestiscono anche la legalità e l’illegalità”.

2 marzo 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs