Varese

Varese, Arte, cultura e fede nella nuova mappa degli Amici del Sacro Monte

Trotta e Zanzi presentano la mappa

Trotta e Zanzi presentano la mappa

“Dov’è il Santuario?” E’ la domanda che più spesso ci si sente rivolgere da pellegrini e turisti giunti per la prima volta su Piazzale Pogliaghi, al Sacro Monte. La segnaletica ufficiale, infatti, è molto carente, se non inesistente e, pur trattandosi di un borgo di dimensioni ridotte, trovare subito il Santuario può risultare una piccola impresa.

A chi arriva da piazzale Pogliaghi per andare al Santuario può succedere di scambiare addirittura la XIV Cappella per il Santuario!

Come spiega Ambrogina Zanzi, dinamico presidente dell’Associazione Amici del Sacro Monte, “ecco perché la nostra Associazione già da qualche anno ha approntato tre mappe del borgo con tutte le indicazioni per raggiungere i luoghi religiosi, museali e commerciali e le ha posizionate nei punti di maggior passaggio (la Sede associativa, l’ultimo tratto della scalinata verso il Santuario e la stazione a monte della funicolare)”.

Continua il presidente: “Ora ha pensato, mancando del tutto una realizzazione di questo tipo e dietro richiesta di tanti Soci e Amici, di studiare e realizzare una Mappa tascabile in occasione del Giubileo della Misericordia. La mappa è molto particolareggiata e sicuramente agevolerà i turisti e i pellegrini che saliranno sul monte per varcare la porta Santa del Santuario. Questa Mappa Tascabile ricalca la grande mappa del Viale posizionata due anni orsono dalla nostra Associazione culturale, alla sinistra, prima del primo arco. Questa, tascabile, è più dettagliata e comprende anche tutto il borgo e oltre, meglio descritto nell’altro lato della mappa. Ricordo che già una ventina d’anni orsono la nostra Associazione aveva realizzato una mappa del borgo esaurita in poco tempo. Questa nuova è una mappa più particolareggiata che tiene conto degli aggiornamenti”.

Importante sottolineare che il lavoro di allestimento della Mappa tascabile è stato svolto nel più squisito volontariato ed in totale autonomia finanziaria, soprattutto grazie ai tanti piccoli contributi ricevuti a seguito della diffusione del DVD “Dentro la Via Sacra” presentato lo scorso anno, nel mese di Aprile, al Salone Estense di Varese, che tanto successo ha avuto e ancora sta avendo. Per questa mappa tascabile voglio ringraziare i due maggiori fautori di questo lavoro certosino: i consiglieri Maria Rosa Bianchi e Giovanni Trotta, rispettivamente direttore della rivista “Il nostro Sacro Monte” e vice-presidente dell’Associazione.

La mappa, corredata di foto e di una breve storia in quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e francese), si compone di un unico foglio ripiegato fronte-retro su cui da un lato è rappresentato il percorso del Viale delle Cappelle fino a raggiungere il borgo di Santa Maria del Monte e dall’altro il borgo vero e proprio. E’ stato inoltre aggiunto il QR code, già inserito nelle mappe fisse, leggibile dagli Smartphones, che consente di collegarsi al sito dell’Associazione e, conseguentemente, anche ad altri siti correlati per ottenere ulteriori informazioni.

25 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs