Varese

Varese, La famiglia di Erika Gibellini sostiene tre associazioni del territorio

I partecipanti alla iniziativa

I partecipanti alla iniziativa

Questa mattina alle ore 12 si è svolta presso il Day Hospital oncoematologico pediatrico “Giacomo Ascoli”, al 5° piano dell’Ospedale del Ponte di Varese, una conferenza stampa voluta dalla famiglia di Erika Gibellini, per la consegna ufficiale di un assegno a tre realtà del territorio rappresentative di tre luoghi in cui Erika ha trascorso il suo percorso di cura: Associazione Bianca Garavaglia a sostegno dell’Istituto dei Tumori di Milano, Fondazione Giacomo Ascoli a sostegno del Day Hospital “Giacomo Ascoli” dell’Ospedale del Ponte e Fondazione Il Ponte del Sorriso a sostegno del reparto di pediatria.

Presente il Direttore Generale ASST Settelaghi Callisto Bravi, che ha sottolineato “la forza dei genitori nel voler trasformare il proprio dolore in aiuto per gli altri”, e il sindaco di Varese Attilio Fontana che ha ringraziato la famiglia per lo sforzo che stanno facendo ed ha espresso la vicinanza del comune e della cittadinanza ai genitori.

Presenti altresì tutti componenti dello staff medico del Day Hospital e della pediatria, in particolare il prof. Alessandro Salvatoni, primario di pediatria che ha ricordato l’entusiasmo contagioso di Erika che anche ora, attraverso la forza dei suoi genitori, spinge tutti  i medici ad avere coraggio, superare la sconfitta ed andare avanti a combattere per ottenere in futuro risposte che oggi non si possono avere.

Papà e mamma Gibellini hanno ringraziato tutto lo staff medico, in particolar modo la dott.ssa Marinoni, la dott.ssa Tozzi, la dott.ssa Negri ed il dott. Robustelli, precisando ai vertici che Varese ha bisogno di questo ospedale, ed hanno poi consegnato insieme alla migliore amica di Erika, Alice, le tre buste ai rappresentanti delle tre associazioni precisando che nelle scorse settimane grazie all’aiuto di numerose attività, dei ragazzi della Curva Nord, della società Varese Calcio, dell’Accademia Dorsi, e tanti altri, sono stati raccolti 6.370 €.

La rappresentante della Fondazione Il Ponte del Sorriso, Emanuela Crivellaro, ha regalato alla famiglia un origamo per trovare la pace e ne ha regalato uno a tutti i presenti.

La rappresentante dell’Associazione Bianca Garavaglia,  Franca Caravaglia, lascia ai genitori un consiglio molto utile, vissuto sulla propria pelle ovvero” di non smettere mai di condividere con gli amici e le persone vicine perché questo da la forza di andare avanti.”

Infine il rappresentante della Fondazione Giacomo Ascoli onlus, Marco Ascoli, ringrazia i volontari delle tre associazioni ed in particolare quelli della Fondazione Giacomo Ascoli per il sostegno quotidiano a tutti i pazienti oncologici. “Quando si può dire che una vita sia finita? Quando attraverso il ricordo, così tante persone si riuniscono per fare del bene a favore degli altri”, così ha voluto sottolineare Marco Ascoli, dimostrandosi vicino alla famiglia Gibellini che vive un’esperienza già vissuta dalla famiglia Ascoli e dalla famiglia Garavaglia.

I genitori di Erika hanno ringraziato tutti i giornalisti presenti ed in particolare la pasticceria Milano di Gavirate per aver offerto il buffet finale.

 

23 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs