Varese

Varese, “Vivere: una vita più giusta”, incontro su Papa Bergoglio alla Sala Montanari

Gli organizzatori dell'evento con l'assessore Angelini

Gli organizzatori dell’evento con l’assessore Angelini

“Vivere: una vita più giusta” è l’incontro pubblico organizzato dal Comitato Spontaneo Varese in collaborazione con il Comune di Varese, incentrato sulla presentazione del libro di Papa Francesco Guarire dalla corruzione e sull’analisi e il dibattito intorno alle riflessioni tratti dall’incipit della Lettera Enciclica Laudato Si’ del Santo Padre sulla cura della casa comune.

L’appuntamento è per giovedì 25 febbraio alle ore 17 alla Sala Montanari (Via dei Bersaglieri 1). Modera Andrea Giacometti, direttore del quotidiano online VareseReport.

A presentare l’incontro, questa mattina, l’assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini e il curatore Ninì della Misericordia, insieme ai componenti del Comitato Arturo Bortoluzzi, Guido Castelli, Angelo Monti, Rosalba Rosanelli, Valentina Zolla. Sono stati ringraziati anche gli altri componenti, Aldo Cappellani, Giancarlo di Ronco, Ferruccio Zuccaro, Lino Bottigliero.

Ninì Della Misericordia ha spiegato il senso dell’incontro: “Vivere una vita consapevole e partecipata a difesa della pacifica convivenza con la natura, l’ambiente, il prossimo e per non lasciarsi rubare la speranza di poter vivere una Vita più giusto: su questo si rifletterà”.

“Trovo che sia particolarmente meritorio questo percorso, per far conoscere la parola di Francesco – ha detto l’assessore Angelini -. Come spesso accade, si crede di conoscere già tutto su quanto ha detto il Papa, è accaduto così anche per i precedenti. Ci si ferma alla superficie, alla sola scossa emotiva che arriva da Francesco. Invece mi sono reso conto di quanto si possa approfondire, leggendo e analizzando i testi”.

22 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs