Varese

Varese, Raccolta per Fondazione Ascoli in memoria di Erika Gibellini

La presentazione dell'iniziativa in Comune

La presentazione dell’iniziativa in Comune

Questa mattina alle ore 11.00 presso il Comune di Varese si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione della raccolta fondi in memoria di Erika Gibellini, a favore della Fondazione Giacomo Ascoli onlus.

Presenti il sindaco Attilio Fontana, Piero Galparoli del Varese Calcio, Antonella Fidanza dell’associazione tifosi del Varese, Gianluca Piddu della curva nord, Giovanna Dorsi e Andrea Lazzaroni dell’Accademia Dorsi, i genitori di Erika, il Presidente del Consorzio Varese Calcio e Marco Ascoli, presidente della Fondazione Giacomo Ascoli onlus.

“In questi giorni” spiega papà Gibe, ringraziando tutti coloro che si stanno impegnando nel comune obiettivo, “sono stati e saranno raccolti fondi, allo stadio e tra amici, che andranno a favore delle attività allo scopo di sostenere i bambini e i ragazzi affetti da patologie oncologiche. Ringraziamo tutti coloro che ci stanno aiutando in questo obiettivo”.

Piero Galparoli aggiunge che “tutte le iniziative promosse nei prossimi mesi in memoria di Erika saranno destinati alla Fondazione Giacomo Ascoli onlus e serviranno a realizzare una camera di degenza dedicata ad Erika”.

La Fondazione, costituita nel maggio 2006 in onore ed in memoria di Giacomo Ascoli, ha quale obiettivo il miglioramento della qualità di vita dei bambini affetti da patologie oncoematologiche e delle loro famiglie. Ha realizzato e sostiene presso l’Ospedale del Ponte di Varese un Day Hospital per i bambini della provincia di Varese affetti da tali patologie. Ad oggi vi transitano circa 100 bambini.

La Fondazione finanzia costantemente l’acquisto di attrezzatura, stages e master di medici e specializzandi, la ricerca scientifica sul linfoma pediatrico, il sostegno psicologico alle famiglie attraverso equipes di volontari, il servizio di trasporto dei bambini e tanto altro.

Marco Ascoli, presidente della Fondazione, ringraziando tutti i presenti ed in particolare i genitori di Erika, sottolinea che “ad oggi, dopo otto anni dall’inizio delle attività, il Day Hospital “Giacomo Ascoli” ospita oltre 100 bambini, permettendo loro un miglioramento della qualità di vita non dovendo più andare lontano per curarsi. Erika è stata una di loro e continueremo a tener viva la sua presenza dedicandole una camera”.

Durante la conferenza Giovanna Dorsi e Andrea Lazzaroni dell’accademia Dorsi hanno consegnato ai genitori Massimiliano ed Erika l’attestato di superamento del terzo anno  che Erika stava frequentando  e per il quale aveva già scritto la tesina finale.

L’iban per poter dare un contributo a favore della Fondazione Giacomo Ascoli onlus è:

FONDAZIONE GIACOMO ASCOLI

BANCA POPOLARE DI SONDRIO

IT40U0569610800000020877X82

16 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs