Varese

Varese, Corteo-fiaccolata dell’estrema destra per ricordare le Foibe

I promotori del corteo

I promotori del corteo

Torna a Varese la fiaccolata notturna dell’estrema destra per ricordare la tragedia delle Foibe e dell’Esodo delle popolazioni giuliane e istriane. Una manifestazione in programma, con partenza dalla Stazione FS di Varese alle ore 19, mercoledì 10 febbraio, data in cui si celebra in Italia il Giorno del Ricordo. Questa mattina la presentazione in un bar del centro con gli organizzatori del corteo che avrà la sua conclusione, con un minuto di silenzio, in piazza Monte Grappa.

A promuovere l’iniziativa è un Comitato spontaneo 10 febbraio Varese, di cui fanno parte le sigle della destra presente nel capoluogo: Forza Nuova, Sovranità (associazione di realtà interessate al progetto di Matteo Salvini), Casa Pound, Orizzonte Ideale (il gruppo che vede anche la presenza di iscritti a Forza Italia), Dora-Comunità Militante dei Dodici Raggi, Fiamma Tricolore. A titolo personale saranno presenti anche militanti leghisti. Come sottolineano gli organizzatori, nessun simbolo o bandiera di partito nel corteo, ma esclusivamente i tricolori.

Come sottolineano gli organizzatori, la manifestazione vede la partecipazione tutte le componenti della destra varesina, parlamentare ed extraparlamentare, ma è aperta a tutti i cittadini. Un corteo, rimarcano gli organizzatori, che ha tutti i permessi della Questura e che seguirà il percorso dalla stazione Fs al centro come già è acceduto lo scorso anno.

6 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs