Varese

Varese, Omaggio dei garibaldini agli eroi del Gianicolo. Incontro con le scuole

Il vertice della benemerita associazione Varese per l'Italia

Il vertice della benemerita associazione Varese per l’Italia

I garibaldini continuano a promuovere interessanti iniziative a Varese. Sono state presentate questa mattina in Comune e partono da un appuntamento ormai entrato a pieno titolo nella vita della città.

Come ha rimarcato il presidente dell’associazione Varese per l’Italia – 26 maggio 1859, Luigi Barion, anche quest’anno si ripeterà l’omaggio ai patrioti varesini Dandolo, Morosini e Daverio al Gianicolo nella Capitale in occasione del 167° anniversario della Repubblica romana del 1849. Dopo l’onore ai Caduti con visita alla tomba di Goffredo Mameli e dei caduti presso il Mausoleo garibaldino alla presenza della pronipote dell’Eroe dei due mondi, Anita Garibaldi. Dopo la deposizione di una corona di alloro al monumento di Garibaldi e di una corona sulla tomba di Anita Garibaldi, l’omaggio ai giovani caduti varesini. Alla cerimonia prenderanno parte autorità, rappresentanze delle Forze armate, studenti liceali delle scuole romane.

Altro appuntamento lanciato dall’associazione Varese per l’Italia un momento di riflessione sul Risorgimento italiano rivolta alle scuole cittadine, istituti comprensivi e scuole superiori, in occasione della Festa nazionale della bandiera e dell’Unità d’Italia. Si svolgerà giovedì 17 marzo dalle 10.30 alle 11.30 presso il Salone Estense di Varese. Sarà consegnato il tricolore ad ogni scuola che parteciperà all’incontro e sarà assegnato anche il nuovo Premio Valcavi a cittadini che si sono segnalati per particolari meriti.

Prenderà la parola il professor Antonio Maria Orecchia, storico e docente di Storia contemporanea all’Università dell’Insubria.

Le scuole che intendono partecipare devono segnalarsi entro il 28 febbraio alla segreteria dell’associazione vareseperlitalia@libero.it. L’associazione si farà carico del pagamento di andata e ritorno sui mezzi pubblici cittadini.

3 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs