Varese

Varese, Concerto con il baritono Leo Nucci per ricordare Federica Colli

La giovane Federica Colli

La giovane Federica Colli

Sabato 13 febbraio alle ore 21 presso la Chiesa S. Vittore Martire di Casbeno si terrà un concerto del baritono Leo Nucci con l’Italian Chamber Ensemble, per ricordare Federica Colli e ringraziare tutte le persone che con generosità hanno contribuito all’acquisto di un automezzo speciale per il trasporto organi ed emoderivati a favore di SOS Malnate.

Federica scompare 13 anni fa, il 9 maggio 2003, all’età di soli 17 anni in un incidente stradale alla fine di Viale Europa a Varese. Era una studentessa del Liceo Classico “Ernesto Cairoli” di Varese e da grande sognava di diventare medico. Una ragazza dolce, sensibile, matura che amava il teatro e i cantanti lirici e mostrava un particolare interesse per il baritono Leo Nucci. La sua breve vita lascia un segno indelebile, che però non si spegne. Fin da subito mamma Annamaria e papà Francesco hanno voluto mantenere vivo il suo ricordo con la donazione degli organi e anno dopo anno, hanno organizzato molte iniziative di solidarietà a favore di SOS Malnate per salvare altre vite.

Da subito Leo Nucci ha dimostrato una grande sensibilità per questa iniziativa e il 13 febbraio, per la sesta volta, sarà a Varese per quella che sappiamo già essere una serata indimenticabile.

Ingresso libero

 

2 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, Concerto con il baritono Leo Nucci per ricordare Federica Colli

  1. giancarlo angeleri il 2 febbraio 2016, ore 19:37

    Di nuovo un grande onore per Varese… E proprio con quel Leo Nucci che qualche giorno fa alla Scala e’ stato “costretto” a furor di pubblico a bissare l’aria della vendetta del Rigoletto che impersonava. Una pratica inusuale, troncata da Toscanini, concessa una volta da Muti nel 1986 e ripristinata, appunto a furor, nel 2016. Sara’ questo di Varese l’ennesimo concerto trionfale per Nucci e per Federica, indimenticabile

  2. Bruno Belli il 3 febbraio 2016, ore 11:09

    Già ripristinata prima del 2016.
    Juan Diego Florez bissa “Ah mes amis” da “La fille du regiment” nella ripresa della regia di Zeffirelli, nel lasso di tempo tra il 1986 ed il 2016.
    Personalmente, però, sto sempre con Toscanini: l’arte prima di tutto, poi, il “divismo”…

  3. Bruno Belli il 3 febbraio 2016, ore 13:52

    Preciso la data, era il 2007, quando Florez concesse il “bis”.

    Quanto al concerto varesino, da appassionato “melò”, ovviamente, esprimo il miglior successo per Leo Nucci, veterano verdiano, ed il consueto per un appuntamento che, in memoria di Federica Colli, è diventata una notevole tradizione cittadina.

Rispondi

 
 
kaiser jobs