Porto Ceresio

Porto Ceresio, Automobilisti, rispettate i pedoni. I cartelli dei ragazzi del Fermi

La mostra dei disegni dei ragazzi

La mostra dei disegni dei ragazzi

Ieri, domenica 31 gennaio presso la sala mostre di Porto Ceresio, è avvenuta la premiazione dei migliori disegni realizzati dagli alunni dell’istituto comprensivo E. Fermi di Porto Ceresio. Le opere premiate, realizzate all’interno di un progetto di sicurezza stradale promosso dal Comitato Genitori, diverranno vere e proprie sagome stradali che inviteranno gli automobilisti al rispetto del codice della strada.

I 14 alunni vincitori sono stati premiati dal presidente del Comitato Genitori Pier Capelli, alla presenza del sindaco Giorgio Ciancetti, della vicepreside Guarnieri e di numerosissimi genitori che già sabato avevano visitato la sala per ammirare i tanti disegni esposti.

Il progetto, nato quasi un anno fa dalla proposta del Comitato Genitori di Porto Ceresio per sensibilizzare automobilisti e cittadini al rispetto dei pedoni, era stato accolto positivamente dalla dirigente scolastica Gabriella Cicollini, che lo aveva inserito nel POF dell’anno scolastico 2015-’16.

I 250 alunni di primaria e secondaria di primo grado erano poi stati coinvolti nella realizzazione di bozzetti e dei disegni finali. A metà gennaio una giuria composta da due docenti, un assessore del comune, il capo della polizia municipale e da un professionista nel campo artistico aveva scelto i disegni più meritevoli in base a tre criteri: la bellezza artistica, la capacità di comunicare le finalità del progetto, la possibilità di trasformali in sagome stradali.

“Le prossime fasi saranno il ridimensionamento dei disegni in scala più grande e la loro trasposizione su compensato marino – ha precisato Jenny Santi, vicepresidente del Comitato Genitori – per diventare sagome stradali ed essere collocate in punti strategici individuati assieme alla polizia municipale, in particolare in prossimità della scuola”.

Il progetto ha raccolto il plauso dei tanti giovani studenti presenti nella sala durante la premiazione di ieri, molti dei quali hanno definito l’iniziativa “un’incredibile fabbrica di disegni”.

1 febbraio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs