Varese

Varese, Centrodestra, Il leghista Matteo Bianchi prende quota come candidato

Matteo Bianchi

Matteo Bianchi

Lavori in corso, nel centrodestra varesino, in vista delle prossime elezioni amministrative di giugno. Al momento sarebbero tre i candidati in campo: l’imprenditore Stefano Malerba, sostenuto dai Bavaresi (o Lega Civica), il consigliere regionale forzista Luca Marsico, più volte rilanciato da Forza Italia, ed infine, per il Carroccio di Varese, il segretario provinciale leghista e sindaco di Morazzone, Matteo Bianchi. A dire il vero, gira più di un nome, come candidato sindaco espresso dalla Lega, per sedere sulla poltrona del sindaco Fontana.

Tuttavia Bianchi è in pole position, dopo la riunione del direttivo leghista cittadino. Un candidato che potrebbe essere punto di riferimento per un’area ampia, di un centrodestra che potrebbe trovare così la quadra di un confronto che sta andando avanti da mesi senza mai la parola fine. Un candidato, Matteo Bianchi, che da ciò che gira in queste ore in città avrebbe come ambizione di unire tutto il centrodestra: Lega Nord, Forza Italia, Bavaresi, Fratelli d’Italia, Movimento Libero. Forse anche Ncd, che potrebbe optare per l’alleanza del Pirellone e non per quella di Palazzo Chigi. Oltre, naturalmente, ad una serie di componenti civiche.

Sarà il sindaco di Morazzone il candidato sindaco nel capoluogo? Sarà Bianchi a sfidare Galimberti nel big match di giugno? Si iniziano a registrare giudizi positivi su questa ipotesi. E’ il caso del forzista, assessore alla Cultura, Simone Longhini. “Bianchi è un candidato su cui si può discutere seriamente, un buon candidato per il centrodestra di Varese”, dice Longhini. “Così come può esserlo Marsico – continua l’assessore -, o Francesca Brianza, insomma esponenti politici che possono allargare il consenso e non dividere. Non è questione di partito di provenienza, ma di persone”. Ma non c’è solo il nome di Bianchi a circolare in queste ore…”Certo, ma altri nomi sono più discutibili: se si fa il nome, ad esempio, di un assessore uscente, allora anche assessori forzisti potrebbero candidarsi. Con Bianchi siamo certamente, come sarebbe per Marsico”. L’assessore forzista conferma il cronoprogramma e considera realistico arrivare ad un candidato per il centrodestra entro metà febbraio.

 

 

 

 

31 gennaio 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs